Scherzi a Parte, Paola Perego prende a martellate l'attore
Scherzi a Parte, Paola Perego prende a martellate l’attore
Lifestyle

Scherzi a Parte, Paola Perego prende a martellate l’attore

Paola Perego
Paola Perego

Paola Perego contro l'attore di Scherzi a Parte: "Io ti gonfio". E poi calci, pugni e morsi, fino al martello

E’ tornato in tutta la sua spaventosa comicità Scherzi a Parte. Al timone l’esilarante Paolo Bonolis, che tra battute e scherzi sta conquistato proprio tutti. Vittime della seconda serata Jonathan Kashianian e Paola Perego, che ha dato libero sfogo alla sua rabbia. Dopo un inizio scoppiettante, si prosegue con gli scherzi a Bruno Vespa e al divertentissimo Cristiano Malgioglio. Quindi, è il turno di Nino Formicola, che era tornato a conquistare il grande pubblico con la sua esperienza da isolano in Honduras. Si è conclusa così la seconda puntata del programma, in onda in prima serata venerdì 16 novembre 2018. Poi le anticipazioni sulla prossima puntata. Tra le vittime Enrico Brignano, Ignazio La Russa, Lorella Cuccarini, Enzo Paolo Turchi.

La rabbia di Paola Perego

La Perego, volto della televisione, ha perso le staffe quando un artista di strada le ha devastato la portiera della sua automobile. A sua detta, era il primo passo per creare una vera “opera d’arte”.

Tale “Minsky”, infatti, si è avvicinato alla vettura e si è messo a inciderne un lato, con trapano e cacciavite.

E non è tutto, perché poi ha preso in mano una bomboletta, del silicone e pure uno scalpello e un martello. Il tutto mentre la Perego era comodamente seduta dal parrucchiere.

Quando se n’è accorta, si è precipitata fuori dal negozio e ha affrontato tale Minsky, che inutilmente ha cercato di spiegarle le sue ragioni artistiche. E prova anche a ultimare l’opera. Inizialmente la conduttrice è stata brava nel mantenere la calma, ma vista l’insistenza dell’artista e anche di alcuni suoi fan di passaggio, la Perego ha poi perso la pazienza: “Questa è la mia auto e tu non ti avvicini”. Poi l’avvertimento minaccioso: “Adesso arrivano i carabinieri e spieghi questo spazio d’arte. Io ti gonfio, io ti faccio andare in ospedale“. Il tutto condito da spintoni, calci e pugni. Poi, ha anche morso il braccio del finto artista per togliergli di mano il martello, che poi gli ha scagliato addosso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Burberry The Beat For Men - Tester
15 €
Compra ora
Asia Angaroni
Asia Angaroni 855 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.