Cicciolina, il sesso e il passato in Parlamento | Notizie.it
Cicciolina, il sesso e il passato in Parlamento
Lifestyle

Cicciolina, il sesso e il passato in Parlamento

cicciolina

Cicciolina, intervistata a Rai Radio 2 ha raccontato della sua vita oggi. Il suo vitalizio da parlamentare è stato decurtato da 2 mila a 800 euro.

Cicciolina, al secolo Ilona Staller, è stata intervistata da Rai Radio 2 nel programma ‘I Lunatici’ condotto da Andrea Di Ciancio e Roberto Arduini. La pornodiva ha parlato del suo passato da parlamentare e del vitalizio, che le sarebbe stato decurtato da 2 mila euro a 800. La Staller ha anche recentemente partecipato ad alcuni reality show, in Argentina, Inghilterra e Ungheria. Parlando dell’attualità ha detto: “Dipingo. Faccio quadri perché amo l’arte contemporanea”.

Il personaggio di Cicciolina

La Staller ha parlato anche del famoso personaggio che l’ha portata alla notorietà. “L’ho inventato in radio nel 1975. Tutti gli ascoltatori che intervenivano li chiamavo ‘ciccioline’ e ‘cicciolini’. Il mio soprannome nacque così. Cicciolina non deve necessariamente rappresentare il porno. E’ un personaggio fuori dalle regole, sopra le righe. Io non ho imitazioni”. Ai microfoni di Rai Radio 2 ha poi parlato del sesso: “Lo faccio, ma voglio la persona giusta. Il sesso fine a sé stesso non ha senso” ha detto la Staller che ha rivelato una sua forte delusione d’amore: “Tre anni fa ho incontrato un uomo italiano di 45 anni.

Mi stavo innamorando, ma poi ho scoperto che era sposato”.

Un breve riferimento anche a Rocco Siffredi, anche se nell’arco dell’intervista non ha mai fatto il suo nome: “Questo signore andava in diversi paesi a parlare male di me. Gli ho chiesto di smetterla, altrimenti lo avrei denunciato. Ora ha smesso ma mi ha fatto dei danni“.

Il rapporto con la tv

La porno diva ha riferito di aver parlato con Ilary Blasi e Alfonso Signorini per un’eventuale partecipazione al Grande Fratello Vip: “Loro hanno proposto il mio nome, ma non se n’è fatto nulla. Sto sulle scatole a qualcuno, più che il passato nel porno penso che non mi perdonino il passato in politica“.

Proprio sulla sua parentesi in Parlamento, Ilona Staller non le manda a dire: “Quando sono stata parlamentare io, nel periodo di Craxi e Andreotti, non c’erano la fama e i problemi che ci sono oggi. Troppe tasse, troppe promesse non mantenute, c’è la fame. E’ aumentato tutto. Vado al discount a comprare le cose, qualche tempo fa spendevo 30 euro, ora ne spendo 70″. Cicciolina ha rivelato inoltre la volontà di fare beneficenza, ma di avere delle difficoltà da quando le è stato dimezzato il vitalizio. “Non è corretto quello che è successo. Ho già depositato il ricorso con il mio avvocato. Sono fiduciosa perché
insieme a me ci sono oltre 700 deputati a cui sono stati decurtati i vitalizi. Sto vendendo il mio appartamento di Roma perché non riesco a pagare le bollette“.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche