UK, recita sotto accusa: "insegna a bambini che a natale ci si ubriaca"
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
UK, recita sotto accusa: “Insegna a bambini che a natale ci si ubriaca”
Lifestyle

UK, recita sotto accusa: “Insegna a bambini che a natale ci si ubriaca”

La recita di natale di una scuola inglese di Thorney solleva il polverone. Secondo alcuni genitori insegnerebbe ai bimbi che a Natale ci si ubriaca

I genitori di una scuola elementare inglese non potevano credere alle proprie orecchie quando hanno sentito alcuni passaggi della recita di natale preparata dai propri figli con la scuola. Uno spettacolo ambientato nel passato, al tempo dei vichinghi. E nel corso del quale i personaggi si lamentano del fatto che durante le festività natalizie gli adulti tendano ad alzare il gomito. Qualche volta un po’ troppo.

Gli insegnanti della scuola elementare di Thorney, nella contea di Cambridgeshire, stavano infatti come ogni anno preparando la recita di natale, e insegnando a ciascun bimbo le proprie battute, quando i genitori si sono accorti che non si trattava della “solita” recita.

“Dobbiamo prepararci per la festa, e cosa più importante…per le grandi bevute che ci aspettano”, direbbe ad un certo punto della storia il principe vichingo Olaf, impersonato da un bambino di cinque anni. A cui risponde un altro bambino, che impersonificando il figlio del re afferma: “Per favore padre, non obbligarci di nuovo a dover affrontare tutto questo”.

Parole che secondo alcuni tra i genitori sarebbero sconvenienti da far dire ad bambini di appena 6-11 anni.

“Una scelta disgustosa”

Secondo uno tra i papà dei bambini “Si tratta di una scelta disgustosa. Papà secondo il quale “A mia figlia hanno chiesto di impersonificare una persona ubriaca”. Insomma, secondo i genitori la produzione dello spettacolo “Come è nato il Natale” sarebbe decisamente andato troppo oltre.

La scuola si difende affermando che la sceneggiatura era stata affidata a degli elementi esterni al corpo docenti, per via del tempo che richiederebbe agli insegnanti lo scrivere una sceneggiatura avvincente.

Certo è che le abitudini inglesi non sono certamente estranee al consumo di alcolici, e insegnare a dei bambini a limitarsi nel consumo di tali bevande potrebbe non diventare necessariamente motivo di critica. Secondo la scuola, comunque, la recita non prevedeva in alcun punto che qualcuno tra i bimbi dovesse fingere di essere sotto l’influenza di alcool.

Insomma, dalle reazioni dei genitori, potrebbe addirittura sembrare che qualcuno tra di loro si sia sentito chiamato in causa.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche