La gaffe di Gerry Scotti sullo spray al peperoncino
La gaffe di Gerry Scotti sullo spray al peperoncino
Lifestyle

La gaffe di Gerry Scotti sullo spray al peperoncino

Gerry Scotti

Gerry Scotti fa un'esclamazione che diventa subito gaffe durante la registrazione del programma The Wall

Gerry Scotti esordisce a The Wall con una frase che diventa subito gaffe. Immediate le polemiche sui social con i telespettatori che si sono scagliati contro il conduttore.

La gaffe che fa sorridere

I protagonisti della puntata del 12 dicembre del celebre programma The Wall, condotta da Gerry Scotti, sono stati involontariamente vittime di una gaffe che ha fatto sorridere tutta l’Italia. I coniugi Franco e Rosa si sono presentati nel programma dotati di un innocuo cornetto di Pulcinella che doveva fungere da portafortuna. Nonostante le puntate siano registrate, questa sembra essere andata in onda proprio nel momento sbagliato. La signora Rosa ha infatti mostrato fiera il suo cornetto, e per tutta risposta il presentatore ha ironizzato con la frase : “Non lo muova troppo, stia ferma, non è uno spray. Le parole di Gerry hanno scatenato la risata del pubblico presente in studio ma, quando trasmessa, ha ricordato a tutti gli spettatori della tragedia accaduta l’8 dicembre 2018 a Corinaldo.

La tragedia di Corinaldo

L’8 dicembre a Corinaldo, provincia di Ancona, si è verificata una vera e propria tragedia durante il concerto del trapper Sferaebbasta.

Durante l’evento, svolto nel locale “Lanterna Azzurra“, un ragazzo di 17anni avrebbe spruzzato nell’aria uno spray orticante al peperoncino scatenato il panico tra i giovani. Vista la difficoltà di respirazione i ragazzi, tutti tra i 14 e 18 anni, sarebbero corsi fuori dal locale dove si sarebbe svolta la tragedia. Data l’eccedenza di persone presenti rispetto al numero massimo di capienza consentito, la scala che conduceva al di fuori del locale, non avrebbe retto il peso delle troppe persone che sono state schiacciate dalla stessa durante il crollo. L’accadimento ha scioccato l’intero paese e i commenti non hanno tardato ad arrivare: chi accusa l’artista, chi il comune, chi i ragazzi. Le indagini sono ancora in corso, ma il 17enne che avrebbe scatenato il panico è stato, al momento, rilasciato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fassi Cyclette Fassi FB 200
229 €
469 € -51 %
Compra ora
Bikkembergs VALIGIA GREY Uomo
143.38 €
Compra ora
Meda Pharma Spa Saugella Detergente Solido Ph 3,5 100g
3.83 €
4.5 € -15 %
Compra ora