×

Golden Globes, vincono Bohemian Rhapsody e Green Book

Si è conclusa la cerimonia dei Golden Globes, che ha visto trionfare Bohemian Rhapsody e Green Book. Bene anche Roma, delude A star is born.

Golden Globes, vincono Bohemian Rhapsody e Green Book
Golden Globes, vincono Bohemian Rhapsody e Green Book

Si è aperta, negli Stati Uniti, la nuova stagione dei premi cinematografici con l’assegnazione dei Golden Globes. Il riconoscimento è stato istituito dall’Hollywood Foreign Press Association, l’associazione che riunisce i giornalisti statunitensi e stranieri nella capitale del cinema. Grande successo per “Bohemian Rhapsody“, il musical che ripercorre la storia dei Queen e di Freddy Mercury.

La pellicola si è aggiudicata due globi d’oro: come migliore film drammatico e per il miglior attore protagonista, Rami Malek. Sono tre i premi assegnati a “Greek Book“: miglior film comedy o musical; miglior sceneggiatura; miglior attore non protagonista (Mahershala Ali). Buoni risultati anche per “Roma“, la pellicola diretta da Alfonso Cuaron che si è aggiudicata il premio come miglior film straniero e miglior regia.

una scena di bohemian rapsody

Golden Globes, delude Lady Gaga

Non ha convinto, invece, l’attesissimo “A star is born“, film presentato alla Mostra del cinema di Venezia e che vede protagonista la cantante Lady Gaga, affiancata da Bradley Cooper. La pellicola, candidata a cinque Golden Globes, ha vinto solo quello come miglior canzone (“Shallow” di Lady Gaga). La cantante non è invece riuscita a conquistare il premio come miglior attrice drammatica, che è finito tra le mani di Glenn Close per la sua performance in “The Wife“.

Lady Gaga ai Golden Globes

Un magro bottino anche per “Vice – L’uomo nell’ombra“, che aveva ricevuto ben sei nomination ma è riuscito a conquistare solo il premio per il miglior attore protagonista di commedia o musical (Cristian Bale, nei panni di Dick Cheney). Il premio per la migliore attrice brillante in un film in costume è stato vinto da Olivia Colman, in “La Favorita“. Per la televisione, “The Kominsky Method” è stata nominata la miglior serie brillante. Il premio come miglior serie drammatica è invece stato assegnato a “The Americans“, ambientato durante la Guerra Fredda.

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora