Morta la mamma di Carmen Russo: "Ho il cuore a pezzi"
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Morta la mamma di Carmen Russo: “Ho il cuore a pezzi”
Lifestyle

Morta la mamma di Carmen Russo: “Ho il cuore a pezzi”

Carmen Russo

Carmen Russo annuncia la morte di mamma Giuseppina. "Io e Enzo abbiamo detto a Maria che sei volata in cielo". La figlia della coppia ha 6 anni.

Lutto in casa Turchi. E’ morta l’anziana madre di Carmen Russo, ballerina sposata con il coreografo Enzo Paolo da cui nel 2013 ha avuto la prima figlia, Maria. “Mi manchi Mamma ma so che Dio ti ha tra le sue braccia e io nel mio cuore e ora sei con Papà”, assicura la 59enne.

Lutto per Carmen Russo

“Cara mamma Giuseppina, ci hai lasciato e sei volata in cielo così abbiamo detto a Maria”. E’ in questa maniera che Carmen Russo annuncia sui social la morte dell’anziana madre. La ballerina accompagna il messaggio di saluto con una foto che la ritrae con mamma Giuseppina, a cui evidentemente era molto legata.

“Noi abbiamo il cuore a pezzi, non ci crediamo, non accettiamo l’idea che non potremo più vedere il tuo sorriso o sentire la tua voce.- aggiunge la 59enne – Grazie mamma per avermi amato e cresciuto, grazie per i valori che mi hai trasmesso”.

Stando al post su Instagram pubblicato da Carmen Russo, la signora Giuseppina dovrebbe essere mancata nella notte tra il 20 e il 21 gennaio 2019.

L’attrice e showgirl italiana ammette: “Mi manchi Mamma ma so – precisa – che Dio ti ha tra le sue braccia e io nel mio cuore e ora sei con Papà”. Poi aggiunge sicura: “La vostra mano posata sulla mia spalla rimarrà con me per sempre. Ti amiamo mamma Giuseppina“.

La nipotina Maria

Il toccante messaggio è firmato infatti anche da Enzo Paolo Turchi e Maria, quest’ultima figlia della coppia nata nel 2013. Solo all’età di 53 anni infatti Carmen Russo è diventata mamma per la prima volta, anche se con il coreografo è unita dal 1983. Quattro anni dopo si sono poi sposati ma non erano mai riusciti a diventare genitori, fino a circa sei anni fa.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche