×

Sabrina Colle e Sgarbi: “Il tradimento sessuale non importa”

Sabrina Colle, compagna di Vittorio Sgarbi, da Chiambretti ha confidato: “Il tradimento sessuale non importa, non facciamo l’amore da un millennio"

Sabrina Colle
Sabrina Colle

Lui è il critico d’arte più eccentrico e noto del panorama televisivo. Lei, Sabrina Colle, è la sua storica compagna. Nata nel 1973 ad Avezzano (L’Aquila), si sposta in tenera età a Parigi ed è lì che, da giovanissima, inizia la sua carriera da indossatrice.

In cameretta, stando a quanto si racconta di lei, si dilettava a provare le sfilate. Durante il suo periodo parigino si avvicina al teatro per la prima volta. Decide di studiare e approfondire le sue conoscenze in materia, formandosi presso la scuola d’Arte drammatica “Cours Florent”. E’ il 1991 quando, a soli 18 anni, fa il suo esordio sul grande schermo con una parte in “Mama Keita”. La sua carriera andrà avanti e negli anni successivi comincia una fiorente attività teatrale.

Da 22 anni il suo cure batte per Vittorio Sgarbi. Entrambi non pubblicizzano molto il loro rapporto. In un’intervista Sabrina Colle ha raccontato di averlo incontrato a una festa. E di aver capito, proprio in quel preciso istante, sin dal primo sguardo, che i loro destini si erano indissolubilmente incrociati.

Ospite a “La Repubblica delle Donne”, da Piero Chiambretti, l’attrice ha parlato della sua storia con il critico d’arte.

Sabrina Colle, il suo amore per Sgarbi

“Vorrei essere la musa di Vittorio, la dea della casa, ma se devo dirlo più freddamente direi che sono la sua compagna, la convivente”, ha confidato Sabrina Colle.

Lei, che nella vita fa l’attrice, sotto ai riflettori è finita soprattutto per i numerosi ed espliciti tradimenti del suo compagno di una vita. Ma Sabrina Colle sembra non esserne turbata. “I problemi ci sono stati e ci sono tuttora, bisogna superarli.

Se dopo ventidue anni siamo qui a parlarne forse i piaceri hanno superato i dispiaceri”, ha spiegato. Poi ha espresso il suo giudizio sulla questione: “Per me il tradimento sessuale non è importante, sono ventidue anni che ripeto la stessa cosa”. Sugli uomini ha detto: “Sono deboli, noi siamo più forti e possiamo sostenerlo questo tradimento”.

Quindi, ha continuato determinata: “Su una cosa sono intransigente: sul tradimento dei sentimenti reciproci, perché trovo riprovevole giocare sui sentimenti”. “Dire a una donna che la ami e non è vero, quello è un vero tradimento. Il sesso è vitalità, è gioco, c’è sempre la novità e Vittorio faccia pure e si diverta pure”, ha precisato l’attrice al pubblico di Chiambretti. Per la Colle il sesso sembrerebbe non essere determinante in amore. “Il sesso è importante nelle prime battute. Vittorio non è geloso, perché pensa che dopo di lui non ci possa essere più nessuno”, ha spiegato.

L’intervento di Vittorio Sgarbi

Durante la trasmissione è intervenuto lo stesso Sgarbi. In un collegamento telefonico ha confermato la questione del sesso. “Noi non facciamo l’amore da un millennio, perché l’ultima volta fu nel secolo scorso”, ha ironizzato. Il critico d’arte ha sottolineato come i due non facciano l’amore perché: “l’atto sessuale presuppone una componente animale che è importante nei rapporti ma sarebbe impensabile per Dante e per Petrarca”.

Tuttavia, Sgarbi non manca di dimostrare l’amore che lo lega alla Colle. Infatti, con parole d’amore importanti, ha detto: “Ho avuto la fortuna di incontrare una donna straordinaria che esiste ed è reale, ha resistito con me più venti anni con la tolleranza, l’intelligenza, il perdono”.

Contents.media
Ultima ora