×

Sanremo 2019, i costi del Festival: il cachet di conduttori e ospiti

In risposta alle polemiche, l'ufficio stampa della Rai ha reso noti i compensi di conduttori e ospiti della 69esima edizione del Festival di Sanremo.

Sanremo 2019, compensi ospiti e conduttori
Sanremo 2019, compensi ospiti e conduttori

È uno degli eventi televisivi più attesi e chiacchierati, ma anche uno dei più esposti alle polemiche del pubblico. Le critiche per i costi del Festival di Sanremo sono cominciate ancor prima dell’inizio della kermesse, tanto che la Rai ha emanato un comunicato stampa per fare chiarezza sulle spese.

Come ogni anno, i telespettatori sono convinti che il cachet per i conduttori (quest’anno si tratta di Claudio Baglioni, Claudio Bisio e Virginia Raffaele) sia troppo elevato, soprattutto dal momento che il Festival va in onda su un canale della televisione pubblica, finanziato con i soldi dei contribuenti.

Sanremo, il cachet dei conduttori

L’ufficio stampa di Viale Mazzini ha comunicato che i costi per la 69esima edizione del Festival di Sanremo sono in linea con quelli delle edizioni precedenti.

Il compenso elargito al presentatore Baglioni è di 585mila euro, la stessa cifra che il cantante/direttore artistico ha guadagnato lo scorso anno. La Rai ha inoltre sottolineato che si tratta di un compenso che non copre solo le cinque serate del Festival, ma anche i cinque mesi di preparazione all’evento previsti dal contratto. Non sono state rese pubbliche, invece, le cifre destinate a Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Fonti non ufficiali citate da Money.it parlano, rispettivamente, di 400mila euro e 300mila euro.

L’ufficio stampa si è limitato ad assicurare di aver avviato un piano di “razionalizzazione e di contenimento dei cachet per conduttori e ospiti”.

I costi del Festival

Claudio Fasulo, uno degli autori del programma, ha confermato che nell’ultimo decennio ha avuto luogo “un’enorme compressione della spesa, ma non del prodotto”. Lo stesso Fasulo ha stimato a 12 milioni di euro (esclusi i costi fissi) le spese complessive del Festival.

A questi si devono però aggiungere alcune voci, tra cui la convenzione con il teatro Ariston, che da sola ammonta a 5 milioni. L’allestimento delle sale stampa (sia quella all’Ariston Roof che quella al Palafori) ha un costo complessivo di 121.250 euro. Per la fornitura dei tavoli e delle attrezzature per i giornalisti, la Rai ha speso 17.055,60 euro.

L’obiettivo, ha spiegato Fasulo, è raggiungere almeno i 25milioni di euro di ricavi. Un incremento del 5% potrebbe permettere alla 69esima edizione di stabilire il record di entrate nella storia del Festival.

I compensi degli ospiti

Sono numerosi gli ospiti celebri della 69esima edizione del Festival. Sul palco dell’Ariston si alterneranno Andrea Bocelli (accompagnato dal figlio), Laura Pausini, Riccardo Cocciante, Marco Mengoni, Luciano Ligabue e tanti altri. Fonti non ufficiali parlano di una possibile comparsa di Ed Sheeran, in un duetto con Bocelli sulle note di Perfect. Il compenso per ognuno di loro varia, ma secondo quanto dichiarato dalla Rai ogni ospite dovrebbe ricevere dai 20mila ai 50mila euro a testa. Il rimborso spese per i Big in gara ammonta invece a 40mila euro. Per il vincitore non è previsto alcun premio in denaro, ma la popolarità e l’incremento delle vendite conseguente alla vittoria dovrebbero costituire un ritorno economico sufficiente.

Contents.media
Ultima ora