×

Sanremo 2019, per Virginia Raffaele un look total black

L'attrice e comica sul palco del teatro Ariston con un lungo e molto semplice abito nero.

L'abito di Virginia Raffaele
Viriginia Raffaele nella seconda serata del Festival

Virginia Raffaele si è presentata sul palco del teatro Ariston con un lungo e semplice abito nero di Schiaparelli nella seconda serata del Festival di Sanremo. La comica è stata accompagnata da Claudio Bisio e ha raggiunto Claudio Baglioni. Sul vestito della Raffaele compare una grande spilla con due cuori che, come ha detto lei stessa, rappresentano simbolicamente proprio i due conduttori della kermesse musicale.

I commenti su twitter

Il look non è stato apprezzato dal popolo social: numerose le critiche espresse su twitter (“Qualcuno denunci lo stylist”, “Strano perché è una maison famosa per colori saturi, applicazioni e texture molto estrose. Lo stylist le ha consigliato male”). Sono invece discordanti i pareri sulla conduzione. “La Raffaele sta trovando il suo posto, molto meglio di ieri sera”, “La conduzione molto più positiva, mi sembrano più sciolti”, “Immagino un festival condotto da Virginia Raffaele, Paola Cortellesi e Michelle Hunziker” si legge sul social network.

In molti chiedono però che la 38enne dia vita alle celebri imitazioni che l’hanno resa famosa. Che si presenti insomma in tutte le sue “sfaccettature”. Emblematico in tal senso questo commento: “Resto dell’idea che hanno completamente sciupato la personalità di Virginia Raffaele. Non è adatta a fare la conduttrice classica. Resta un’eccezionale imitatrice. Peccato”. La conduttrice riuscirà a far cambiare opinime anche ai telespettatori più scettici da qui alla fine del Festival di Sanremo?

Nato a Milano, classe 1984, laureato in Lettere moderne all'Università degli Studi di Milano Statale. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Giorgio Meroni

Nato a Milano, classe 1984, laureato in Lettere moderne all'Università degli Studi di Milano Statale. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche