Festival di Sanremo 2019: le pagelle della terza serata | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Festival di Sanremo 2019: le pagelle della terza serata
Lifestyle

Festival di Sanremo 2019: le pagelle della terza serata

Festival di Sanremo
Le pagelle

La terza serata del Festival di Sanremo ha regalato esibizioni di spessore per i cantanti: quasi tutte le canzoni sono migliorate rispetto al primo ascolto.

Nel corso della terza serata del Festival di Sanremo si sono esibiti i restanti 12 cantanti in gara: serata positiva per quasi tutti gli artisti con molte canzoni migliorate rispetto al primo ascolto.

Ultimo

E’ sicuramente il grande favorito di questo Festival: il suo dinamismo e la sua carica non deludono le aspettative. Questa volta ha deciso di non utilizzare il pianoforte e nel complesso l’esibizione ne ha risentito Voto 8 +

Francesco Renga

Renga sta sempre nella parte: canzone assolutamente radiofonica che probabilmente ascolteremo. Tecnicamente impeccabile. Voto: 6.5

Motta

Uno dei cantanti indie di spicco della musica italiana: sicuramente nella scrittura una delle migliore ma non nella musicalità. Esibizione elettrica ma allo stesso tempo riflessiva per il tema di cui tratta. Voto 5 +

D’Angelo e Livio Cori

Un equilibrio di due generi che non suona: un connubio di esperienze musicali troppo diverse tra loro non fanno della canzone una delle migliori del Festival. Nonostante la bravura degli artisti la canzone, poco comprensibile da tutti, risulta asciutta.

Voto: 5

The Zen Circus

Nonostante siano i meno conosciuti del Festival la canzone al secondo ascolto è vitale e ritmica. L’esibizione carica di un rock fatiscente quasi futuristico. Voto: 7

Boomdabash

Esibizione tra le più energiche: impossibile non ballarla. Musica coinvolgente, ritmo veloce e tipicamente estivo. Chi non la ballerebbe in spiaggia? Voto: 8

Patty Pravo e Briga

Nonostante il testo sia molto interessante dal punto di vista della scrittura, la creatività degli autori viene messe meno dalla scarsezza della performance vocale. Ci si aspettava molto di più. Voto: 4,5

Simone Cristicchi

Sicuramente uno dei testi più interessanti del Festival: un inno all’amore e alla vita. Peccato per la musicalità della canzone. Nel complesso non male. Voto 6

Anna Tatangelo

La canzone è orecchiabile, Anna ha sempre la solita grande voce ma anche al secondo ascolto il testo rimane scontato. Voto 5

Irama

Canzone nel range dell’artista: il brano è innovativo rispetto alle sue altre canzoni con un suond fresh. Il coro garantisce quel tocco in più all’esibizione.

Voto 7

Enrico Nigiotti

Canzone di spessore e ottima interpretazione: peccato per qualche errore di imprecisione. Anche nella versione cd la canzone si conferma come una delle migliori al Festival. Voto 7 —

Mahmood

Esibizione energica per uno dei migliori talenti di questo Festival di Sanremo. La canzone di Mahmood riscalda le mani: sarà la prossima hit dell’estate? Voto 8.5

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Ienco
Andrea Ienco 35 Articoli
Andrea Ienco, nato nel 1992 a Milano. Laureato in Storia con la passione per il cinema e per tutto ciò che è innovativo. Il Master in Giornalismo e i viaggi negli Stati Uniti mi hanno dato la possibilità di crescere e imparare le tecniche del mestiere. Amante dei libri, specialmente storici, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.