Sanremo, Ultimo su Instagram: "Avevo il 30% di voti in più di Mahmood" | Notizie.it
Sanremo, Ultimo su Instagram: “Avevo il 30% di voti in più di Mahmood”
Lifestyle

Sanremo, Ultimo su Instagram: “Avevo il 30% di voti in più di Mahmood”

ultimo instagram

Duro sfogo di Ultimo sui social, "Avevamo il 46,5% del televoto, differenza ribaltata da quei giornalisti che mentre parlo gridano deficiente".

“Non è il Festival del popolo ma dei giornalisti”. Parole piene di rabbia e senza filtri quelle di Ultimo che ha scelto Instagram per sfogarsi nuovamente contro i giornalisti responsabili, a suo dire, di aver ribaltato un risultato già scritto. Le polemiche al Festival di Sanremo non si sono ancora spente all’indomani della Finale che ha decretato la vittoria di Mahmood, davanti a Ultimo e a Il Volo.

Ultimo, “avevo il 46,5% al televoto”

Attraverso le sue Instagram stories il giovane cantante, che poco prima ha disertato la sua partecipazione a Domenica In come confermato da Mara Venier, ha deciso di dire la sua: “Il discorso che faccio è molto semplice – ha esordito – mi chiedo come sia possibile che il Festival di Sanremo dia l’opportunità di televotare da casa, spendendo dei soldi. La gente vota da casa, noi siamo riusciti ad arrivare al 46,5% del televoto. Un altro artista (Mahmood ndr) arriva al 14 e questa differenza viene completamente ribaltata dal giudizio di giornalisti.

Gli stessi – ha sottolineato proseguendo nel discorso – che quando annunciano sul palco che Il Volo era arrivato terzo esultano come fossero allo stadio gridando m***de, pezzi di m***a. Che mentre parlo io gridano st*****to, deficiente, vai a casa, imbecille, c******e”.

ultimo

Ultimo contro giornalisti e giuria del Festival

Ultimo è un fiume in piena e non si ferma qui: “Come è possibile che questa percentuale di gente che ha votato da casa, e la musica la sceglie la gente, non i giornalisti, sia ribaltata dai giornalisti e da otto persone della giuria d’onore che con la musica c’entrano poco per non dire niente. Mi viene da pensare che questo non sia il Festival scelto dal popolo, ma dai giornalisti. Allora non fate votare la gente, non fate spendere soldi per quattro serate alle persone. Perchè – ha proseguito – se poi un artista riesce ad avere più del triplo dei voti rispetto a un altro artista questa differenza non può essere ribaltata da otto persone che formano la giuria d’onore e trenta giornalisti. Mi sento in colpa e sono dispiaciuto per le persone che hanno televotato da casa, e vi chiedo scusa io in prima persona come Niccolò per l’impegno che non ha dato i suoi frutti”.

“Spero di chiudere questa pagina”

Dopo l’amaro in bocca per un epilogo che non si aspettava, Ultimo vuole guardare avanti: “Detto questo non ne parlerò più, spero di chiudere questa pagina e aprirne altre mille, vi voglio bene. Sono anzi molto felice di come sta andando la canzone, è molto apprezzata. Siamo tutti uniti e compatti, grazie”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 6082 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.