Sanremo 2019, interviene il Codacons: pubblico umiliato
Sanremo 2019, interviene il Codacons: pubblico umiliato
Lifestyle

Sanremo 2019, interviene il Codacons: pubblico umiliato

sanremo 2019
sanremo 2019

Dopo le polemiche sulla vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo, ora interviene in Codacons per fare chiarezza sul meccanismo di televoto

Bagarre a Sanremo, dove sul tema della vittoria di Mahmood e sul caso del televoto ha ora deciso di intervenire il Codacons. L’associazione dei consumatori ha così annunciato un esposto formale all’Antitrust, “denunciando il meccanismo di voto dell’ultima serata del Festival”. Sempre secondo le parole scritte nel comunicato, tale meccanismo del televoto avrebbe “di fatto annullato le preferenze espresse dal pubblico con possibile danno economico per i cittadini”.

Sempre secondo il parere del Codacons, nella serata finale del Festival, “Ultimo è risultato essere il più votato dal televoto, con il 46,5% dei voti del pubblico”. Si tratta dunque di addirittura 30 voti percentuali in più rispetto a Mahmood, che ha ottenuto solamente il 14,1% delle preferenze. Nonostante questi risultati, il voto della sala stampa e della giuria d’onore ha ribaltato la classifica del televoto, dando appunto la vittoria al cantante di origini italo-egiziane. La denuncia dell’associazione dei consumatori continua sostenendo che “così facendo, il voto del pubblico da casa è stato di fatto annullato e umiliato, con conseguenze enormi sul fronte economico”. Come sappiamo, infatti, telespettatori hanno speso dei soldi tramite il televoto per esprimere le proprie preferenze.

Che sarebbero dunque state rese inutili “dalle decisioni delle altre giurie”.

Codacons: televoto sotto accusa

Il meccanismo delle votazioni pare dunque aver recato danno agli utenti da casa che “hanno espresso la propria preferenza (a pagamento)”. Tutto ciò “potrebbe addirittura realizzare una […] pratica commerciale scorretta”. Per queste motivazioni, il Codacons ha deciso di depositare un formale esposto all’Antitrust “affinché apra un’indagine sulla classifica di Sanremo 2019”.

Nel frattempo anche il cantante romano Ultimo ha voluto rispondere alla polemiche sorte dopo la conferenza stampa in cui si è scagliato contro i giornalisti. Il giovane artista è così tornato a commentare il suo secondo posto a Sanremo in un lungo filmato su Instagram. Qui egli ha accusato apertamente la Rai di aver fatto spendere soldi per un televoto poi ribaltato dalla stampa e dalla giuria d’onore, “composta da sole otto persone”.

“Stanno scrivendo un sacco di cattiverie”, ha commentato il cantante di San Basilio. “La mia incazzatura è molto semplice”, ha poi continuato lo stesso. “Com’è possibile che il Festival di Sanremo dia la possibilità di televotare da casa e di spendere dei soldi? La gente vota e spende e io arrivo al 46,5%. Poi arriva un altro al 14% e questa differenza viene ribaltata dal giudizio di giornalisti e da 8 persone. La giuria d’onore, che con la musica c’entrano poco o nulla”. Le polemiche sono sicuramente destinate a perdurare ancora per molto.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche