×

Berlusconi: “Le canzoni di Sanremo? Tutte boiate”

Silvio Berlusconi, ospite a Pomeriggio 5, ha commentato le canzoni di Sanremo: "Sono tutte boiate. Le mie sono meglio".

berlusconi sanremo

Ospite a Pomeriggio 5, Silvio Berlusconi ha risposto alle domande di Barbara D’urso. Una di queste ha riguardato il Festival della canzone italiana, appena concluso. L’ex premier non ha nascosto il suo disprezzo per le canzoni in gara.

La conduttrice ha provato ad addolcire la pillola, chiedendo a Berlusconi il titolo di almeno una canzone che gli fosse piaciuta. Tuttavia, il Cavaliere non si è mosso dalla sua posizione: “Tutte boiate. Sono molto meglio le mie canzoni”. Oltre a Sanremo, nel salotto pomeridiano, Berlusconi ha affrontato temi di politica, in vista delle prossime elezioni europee.

Berlusconi contro Sanremo

Non ha utilizzato mezzi termini l’ex premier per dire la sua sulle canzoni in gara a Sanremo.

Ospite del salotto di Barbara D’urso, quest’ultima gli ha domandato se avesse seguito il Festival. “Si. Io scrivo canzoni, e quelle di Sanremo sono state tutte delle boiate. Non me n’è piaciuta nessuna. In confronto a quelle che scrivo io, 5 a 100″. La conduttrice, dopo aver sorriso di fronte alla fermezza dell’ex premier, ha incalzato: “Ma Silvio non è che sono belle solo quelle che scrivi tu.

Non c’è n’è un che ti è piaciuta?”. Berlusconi è però rimasto fermo sulla sua posizione.

“Qualcuno dice che sono sordo”

Berlusconi ha voluto raccontare di alcuni commenti ricevuti dopo aver espresso il proprio parere sul festival: “Qualcuno ha detto che da vecchio sono diventato sordo e non sento le parole – ha ironizzato – suggerisco per il prossimo anno una signorina che faccia i segni” riferendosi all’alfabeto per i sordomuti.

Contents.media
Ultima ora