Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Irama, Ultimo e Mahmood i più ascoltati dopo Sanremo
Lifestyle

Irama, Ultimo e Mahmood i più ascoltati dopo Sanremo

Hit parade
Hit parade

Hit parade con Irama, Ultimo e Mahmood. Tra gli album vola al primo posto "Giovani per sempre" di Irama

Polemiche e colpi di scena anche alla sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo. Lamentele, critiche e canzoni che fanno emozionare. A una settimana dalla fine del Festival della canzone italiana, alcuni brano stanno scalando le classifiche italiane.

Hit parade dopo Sanremo

Tra gli album vola al primo posto “Giovani per sempre” di Irama, mentre Ultimo vanta due posizioni nella top ten. E’ al quarto posto con “Peter Pan” e al decimo con “Pianeti”. Nel frattempo i fan sono in trepidante attesa di “Colpa delle favole”, in arrivo ad aprile.

Mahmood, il vincitore, entra direttamente al sesto posto con “Gioventù bruciata”. Il cantante festeggia però il primo posto nella classifica singoli con “Soldi”, il brano che ha trionfato all’Ariston e che batte ogni record su Spotify. La canzone è il singolo italiano più suonato di sempre, sia nell’arco di 24 ore in ambito global sia nell’arco di una settimana di rilevamento (8.223.614 stream).

La rilevazione è circoscritta al periodo compreso fra venerdì 8 febbraio a giovedì 14 febbraio. Totalizzando ad oggi oltre 9 milioni di stream, “Soldi” vola nella classifica Top 50 Italia di Spotify e si conferma da giorni tra i brani più ascoltati al mondo nella Top100 Global di Spotify.

I più ascoltati

Tra gli album di maggior successo si segnala la new entry Ariana Grande, al secondo posto con l’ultima fatica Thank U, Next. Complice Sanremo che li ha visti ospiti, riprendono quota Marco Mengoni con “Atlantico” e Giorgia con “Pop Heart”.

Indiscusso successo per Mahmood, Ultimo e Irama con i pezzi proposti al Festival, rispettivamente “Soldi”, “I tuoi particolari” e “La ragazza con il cuore di latta”. Proseguono la loro scalata anche Achille Lauro con “Rolls Royce” e la coppia Shade-Federica Carta con “Senza farlo apposta”. Voci da festival anche tra i vinili: dietro gli inossidabili Queen con “Bohemian Rhapsody”, troviamo The Zen Circus, Patty Pravo, Ex-Otago e la compilation di Sanremo.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Asia Angaroni 1477 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.