×

Dea Selvaggia: “Gli uomini pagano per i miei piedi”

La mistress Dea Selvaggia racconta delle perversioni dei suoi clienti che amano i suoi piedi "quando sudati e stati nelle scarpe da ginnastica".

Dea Selvaggia

La mistress Dea Selvaggia racconta degli “adoratori del piede” e di come “impazziscano anche per i calli e i duroni”. “Io il piede lo uso solamente con la bocca e il naso” ci tiene però a precisa la 37enne, svelando che da piccola aveva proprio “il complesso dei piedi”.

Dea Selvaggia si racconta

“Ne faccio tante. A Napoli c’è la Sadik Night con uno spazio per gli adoratori del piede. Piedi in faccia, piedi addosso, in tutte le salse. E pensare che ci sono tante donne che non se li fanno neppure toccare dai propri mariti” racconta a La Zanzara su Radio24 Dea Selvaggia.

“La cosa che amano di più è annusarli, annusare fra le dita dei piedi” prosegue la donna, che di professione fa la “dominatrice” come sottolinea Dagospia.it che riporta le dichiarazioni della 37enne.

“E naturalmente – aggiunge – mi chiedono di farlo quando puzzano“.

“I piedi non si leccano solo quando sono stati nella scarpina elegante, ma anche e soprattutto quando sono stati nelle scarpe da ginnastica dopo che hai sudato tutto il giorno. – specifica – Dunque tra le cose che piacciono di più c’è il piede sudato. Mi chiedono esplicitamente di mettere il naso tra le dita dei piedi sporchi. Poi ovviamente c’è chi li adora semplicemente così, puliti. E pagano”.

Il complesso dei piedi

Dea Selvaggia rivela che c’è chi “impazzisce anche per i calli e i duroni”. La mistress svela inoltre: “Pensate che sono nata col complesso dei piedi. Hanno l’alluce un po’ valgo. Invece i miei piacciono parecchio” e questo anche perché “tutte le dita entrano in bocca, tutte quante”.

Poi però ci tiene a chiarire: “Io il piede lo uso solamente con la bocca e il naso”.

Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.


Contatti:

Contatti:
Paola Marras

Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.

Leggi anche