×

Keith Flint, il messaggio della band: “Si è suicidato”

Keith Flint sarebbe morto suicida. La versione è stata confermata da un comunicato della band su Twitter.

keith flint

Il frontman dei Prodigy, Keith Flint, è morto all’età di 49 anni. La scoperta è stata fatta dagli agenti e dai sanitari che sono entrati nella sua casa, nell’Essex. La band ha comunicato il proprio cordoglio attraverso Twitter. Howlett: “Sono sconvolto e arrabbiato”.

La morte non viene considerata sospetta e verrà preparato un dossier per il medico legale” hanno riferito gli agenti. La moglie, la dj Mayumi Kai, si trovava in Giappone al momento del decesso.

Era tornato da poco

Flint era tornato da poco nel Regno Unito dopo aver concluso la prima parte del tour in Australia. I live della band sarebbero dovuti riprendere a maggio negli Stati Uniti. La band ha pubblicato il proprio messaggio di cordoglio su Twitter: “E’ con profondo shock e tristezza che confermiamo la morte del nostro fratello e migliore amico Keith Flint.

Un vero pioniere, un innovatore e una leggenda. Ci mancherà per sempre. Vi ringraziamo per il rispetto della privacy di tutti gli interessati in questo momento”.

“La notizia è vera, non credo a quello che sto dicendo, ma il nostro fratello Keith si è tolto la vita. Sono sconvolto, arrabbiato, confuso e con il cuore a pezzi” ha scritto Liam Howlett, confermando quanto riportato dalla stampa.

Morto in casa

Come ha riferito al Daily Mail un portavoce della East of England Ambulance, “alle 8.08 abbiamo ricevuto la segnalazione di un uomo in stato di incoscienza“.

All’arrivo nell’abitazione, i soccorritori e le forze dell’ordine non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Aveva 49 anni.

Contents.media
Ultima ora