×

Patrizia Bonetti a Domenica Live: “Ho una protesi per i capelli”

Patrizia Bonetti si racconta a Barbara D'Urso a Domenica Live dopo l'aggressione subita da un gruppo di donne fuori da un cinema milanese.

bonetti yespica 768x413

L’ex gieffina Patrizia Bonetti qualche giorno fa è stata violentemente aggredita da un gruppo di donne fuori da un cinema di Milano. La 23enne di origini italo-cubane, ha rilasciato un’intervista a Barbara D’Urso durante il suo contenitore del pomeriggio Domenica Live, in cui ha ricostruito l’accaduto insieme all’amica Aida Yespica.

Il racconto dell’aggressione

Nessuno ha fatto nulla”, spiega la giovane donna, anche per rimarcare la gravità del contesto in cui è avvenuta la violenza: “Ce l’avevano con me solo perché ero in coda prima di loro”. “La cosa allucinante è che c’era tanta altra gente e nessuno ci ha aiutate. Dicevano che avevo il sedere finto come la mia borsa. C’erano cinque uomini che guardavano e stavano lì fermi”, ha precisato.

“Non sarò mai come loro”

Il danno subito, oltre che psicologico, è stato anche fisico per Patrizia Bonetti: le donne che l’hanno picchiata e aggredita, infatti, le hanno strappato una folta ciocca di capelli dalla tempia destra che non ricrescerà prima di sei mesi. “Mi hanno tolto il bulbo del capello. Ho i bozzi sulla testa, mi hanno proprio strappato i capelli. Per fortuna il mio parrucchiere mi ha costruito una protesi, il trauma comunque rimane, soprattuto quello psicologico.

Ci vorranno sei mesi per farli ricrescere”, ha spiegato in lacrime la ragazza, che però ha dimostrato maturità nel voler perdonare subito le proprie attentatrici: “Non ho ricevuto scuse, ma le voglio perdonare fin da subito. Io non sono e non sarò mai come loro“. Subito dopo il racconto della spiacevole vicenda, Patrizia ha mostrato le foto di come era ridotta subito dopo il pestaggio.

Contents.media
Ultima ora