×

Gaffe di Lorella Cuccarini: “In Italia non si votava da 10 anni”

"In Italia non votavamo veramente per le politiche da quanto? Da 10 anni?": la gaffe della Cuccarini, ospite della Gruber, non è passata inosservata

Lorella Cuccarini
Lorella Cuccarini

Aveva già detto la sua sui fatti di maggior attualità e sui temi che negli ultimi tempi animano le controverse vicende politiche, aizzando liti e dibattiti accesi in moltissimi salotti televisivi e alimentando gli scontri tra i principali rappresentanti politici.

Al tavolo di “Otto e mezzo”, ospite di Lilli Gruber, siede anche Lorella Cuccarini. Si discute delle primarie Pd con i giornalisti Chiara Geloni, Paolo Mieli e Massimo Giannini. Forse erroneamente, l’attrice e ballerina ha dichiarato: “Quando parlo di sovranità, parlo di sovranismo, che troviamo nell’articolo 1 della nostra Costituzione”. Quindi sottolinea: “E’ fondamentale esercitare la nostra sovranità con il voto popolare. E’ un nostro diritto acquisito ed è importante ricordare che prima delle elezioni dello scorso anno, non votavamo da diversi anni.

Da quanto? Io ora non ricordo. 10 anni?”.

Gli ospiti in studio, tra risate soffuse e sguardi perplessi, hanno puntualizzato quanto dichiarato dalla Cuccarini. E’ stato il direttore di Radio Capital a ricordare alla showgirl che “in Italia, oltre i 5 anni, non si può non votare”. Ma lei ha precisato: “Non mi sembra che abbiamo sempre votato in questi 5 anni”.

Le parole di Lorella Cuccarini

La celebre Lorella Cuccarini, compagna, sorella, mamma, eterna ragazza, amica d’Italia e degli italiani, in una lunga intervista a Oggi aveva detto la sua sull’immigrazione, sulla Chiesa cattolica e sul femminismo.

“Siamo in austerity. Abbiamo un tasso di disoccupazione altissimo, 5 milioni di poveri. E mi dite che bloccare l’immigrazione è di destra? È sacrosanto”. Niente peli sulla lingua nemmeno quando si tratta di politica e di Europa “l’hanno raccontata come un’idea meravigliosa, ma quella che viviamo esiste solo attorno all’euro, che ci ha impoveriti”, è il suo giudizio.

E sul Papa ha dichiarato: “Ci sono rimasta male quando ha detto che è meglio essere atei e buoni e non cristiani e odiatori”.

Le sue parole, pronunciate del salotto di La 7, hanno lasciato il pubblico perplesso. Tuttavia (ed è forse questo il senso delle affermazioni della Cuccarini), 4 Presidenti del Consiglio non sono stati eletti su volontà popolare. Monti, Letta, Renzi e Gentiloni hanno assunto le redini del governo italiano senza che venisse messa in atto alcuna manifestazione di volontà popolare.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche