L'sms di Brian Austin Green a Luke Pery dopo la morte | Notizie.it
Brian Austin Green “Appena Luke Perry è morto gli ho mandato un sms”
Lifestyle

Brian Austin Green “Appena Luke Perry è morto gli ho mandato un sms”

Brian Austin Green "Appena Luke Perry è morto gli ho mandato un sms"
Luke Perry e Brian Austin Green in Berverly Hills

Brian Austin Green commenta la morte di Luke Perry: "Dopo la sua morte gli ho inviato un messaggio, sapendo che ovviamente non mi poteva rispondere".

Cominciava a diventare assordante il silenzio di Brian Austin Green dopo l’inaspettata morte di Luke Perry. Tutti i colleghi di Beverly Hills 90210 avevano dedicato parole di cordoglio all’amico scomparso, tutti tranne Brian Austin Green. L’attore, oggi 45enne, è diventato celebre proprio grazie al telefilm cult degli anni Novanta, in cui ha interpretato David Silver affianco a Luke Perry. Dopo quasi due settimane dalla scomparsa dell’amico, Brian Austin Green ha reso pubblico il proprio dolore.

“Gli ho mandato un sms”

Come riporta Leggo, in un podcast pubblicato sui social network ha dichiarato: “Luke Perry era una persona speciale, sono ancora in lutto per lui, c’è una parte di me che continua a non credere che io stia parlando di lui al passato. Dopo la sua morte gli ho inviato un messaggio, sapendo che ovviamente non mi poteva rispondere, ma con la speranza che lui volesse scrivermi, o che fosse là fuori, da qualche parte“.

Brian Austin Green ha poi commentato: “So che ci sta guardando da lassù e che sta sorridendo.

Ci siamo riuniti dopo la sua morte, non ci vedevamo tutti insieme da almeno 18 anni, sono state emozioni particolari: da un lato ero felice di rivedere i ragazzi, dall’altro non potevo esserlo del tutto a causa della triste occasione“. “Tutti sapevamo che, prima o poi, avremmo dovuto affrontare la perdita di membri del cast e degli amici, ma non così presto. Non a 52 anni. Non in maniera così repentina” ha aggiunto.

Brian Austin Green ha poi concluso: “Luke Perry era una di quelle persone di cui nessuno aveva un brutto ricordo, perché era semplicemente una grande persona. Lui era Luke, non importava dove o quando lo vedevi, o cosa stesse passando: era una roccia“.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marta Lodola
Marta Lodola 746 Articoli
Classe 1994, nata e cresciuta a Milano. Laureata in Lettere, amante della storia. Giornalista d'aspirazione, educatrice e calciatrice per passione.