×

Echoes, cos’era la discoteca che ha fatto ballare migliaia di giovani

Le casse dell'Echoes hanno suonato per l'ultima volta il 27 Settembre 2008. Migliaia i ragazzi e le ragazze che si sono divertiti al suo ritmo.

Echoes

Ognuno di noi possiede un luogo custode dei propri ricordi. Può essere un posto qualsiasi ma è IL posto, l’unico in cui abbiamo vissuto esperienze indimenticabili che hanno, a volte, influenzato la nostra vita. In quel luogo possiamo tornarci ancora chiudendo semplicemente gli occhi. Per molti giovani, questo posto si chiama Echoes.

L’Echoes non era una semplice discoteca, era un club moderno e all’avanguardia dove tutti si sentivano a loro agio come fossero a casa propria. Siamo certi che chi vi è stato ogni tanto lo fa: chiude gli occhi ed eccolo lì, ancora una volta a ballare al suo interno. Musica, divertimento, cocktail, vita.

L’ultima notte risale al 27 Settembre 2008: indimenticabili gli anni del Magic Monday, il magico lunedì dell’Echoes Liz Club.

Ogni Estate, ecco arrivare artisti del calibro di Frankie Knuckles, David Morales, Sathoshi Tomiie, Hector Romero, Carl Craig e molti altri grandi dj del panorama elettronico del primo decennio del XXI Secolo.

In molti tornavano anche d’Inverno

Ma la musica che accompagnava le notti dell’Echoes era sempre di qualità: Ricky Montanari e Flavio Vecchi, leggende della house music italiana oppure l’americano Kerri Chandler o i londinesi Layo & Bushwacka! senza dimenticare i dj di spicco del panorama italiano come Luca Agnelli, Massimino Lippoli o un giovanissimo Federico Grazzini.

Secondo quanto riportato dal sito soundwall.it, l’Echoes era il posto dove tutti potevano stare con tutti. Era possibile vedere risse o scazzottate, ma alla fine tutto si risolveva tra sorrisi, altri balli e altra musica.

Era d’Estate che l’Echoes poi dava il meglio di sè, con l’apertura del giardino amplificatore naturale di musica e gioia. Per questo, in molti si presentavano davanti all’ingresso del locale anche d’Inverno, dopo aver guidato per chissà quanti km: tutto per un’altra serata da vivere e raccontare.

Oggi i muri sono crollati e l’edera copre il dancefloor esterno. Chiudete ancora gli occhi, sarete ancora lì e nulla vi sembrerà cambiato.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Caricamento...

Leggi anche