×

Usa, aereo atterra in emergenza: Keanu Reeves aiuta i passeggeri

Un aereo diretto a Los Angeles è atterrato in emergenza a 100 km dalla città. Sul volo però c'era Keanu Reeves che ha preso in mano la situazione.

reeves 768x387

Martedì, la star di Matrix, Keanu Reeves, era a bordo di un volo di linea da San Francisco a Los Angeles, quando si è trovato a dover affrontare, insieme agli altri passeggeri, un piccolo contrattempo. Il volo infatti è stato tutt’altro che piacevole, quando in seguito a problemi tecnici, è stato costretto ad atterrare a Bakersfield, una cittadina a 150 km da Los Angeles.

Keanu al comando

Visti i disagi che hanno dovuto subire i passeggeri, Keanu ha deciso di prendere in mano la situazione e organizzare il bus per raggiungere L.A.: comportandosi tutt’altro che da superstar viziata del cinema. In una clip girata all’aeroporto e caricata su Instagram da un passeggero, Reeves viene infatti mostrato nello spiegare ai suoi compagni di viaggio che ci vorranno 3 ore prima che arrivino i gestori dei bagagli per scaricare l’aereo.

Tuttavia, un furgone sarebbe potuto essere lì in un’ora per portarli a Los Angeles.

Il viaggio inaspettato

Sembra che un buon numero di passeggeri abbia dunque scelto di abbandonare momentaneamente le valigie per unirsi a Keanu Reeves nel ritorno a Los Angeles in furgone. Non è chiaro in realtà se Reeves abbia effettivamente organizzato l’arrivo del furgone; cioè che è sicuro però, è che ha reso il viaggio speciale condividendo alcuni aneddoti sulla città nel deserto dove lui e i passeggeri sono capitati.

Brian Rea, un artista, era uno dei tanti passeggeri che hanno vissuto l’avventura con la stella del cinema e, lungo la strada, ha documentato il tutto, facendo presente che Reeves è “una persona generosa”.

Contents.media
Ultima ora