×

Ora legale 2019: come gestire al meglio il cambio dell’orario

Nella notte tra sabato 30 e domenica 31 Marzo si torna all'ora legale: alle 2. Lancette dell'orologio spostate avanti di un'ora.

ora legale 2019

Nella notte tra Sabato 30 e Domenica 31 Marzo torna l’ora legale con lo spostamento in avanti di un’ora degli orologi. Esattamente, le 2 diventano le 3 ed entra così in vigore l’ora legale. Il motivo per cui ogni anno si effettua questo cambio orario è il risparmio del consumo energetico, ottenuto cercando di sfruttare quanto più possibile la luce naturale del sole.

Sembra un cambiamento minimo, ma in realtà il cambio dell’ora può scombussolare l’equilibrio sonno-veglia generando stanchezza, sonnolenza diurna, emicrania, perdita dell’appetito, riduzione dell’attenzione e alterazione dell’umore.

Inoltre, stando a quanto scritto sul Corriere, il New England Journal of Medicine, ha svolto una ricerca sugli effetti dell’ora legale. Ebbene, le alterazioni nell’organismo si farebbero sentire soprattutto nei sette giorni successivi provocando un aumento del 5% degli infarti del miocardio.

E sempre in quei giorni si registrerebbe un aumento di incidenti stradali e sul lavoro.

Conviene dunque prendere delle precauzioni. Ecco 8 consigli su come affrontare al meglio le conseguenze dell’ora legale.

1- Abituarsi ad andare a letto prima

Il primo consiglio è quello, nella settimana precedente l’ora legale, di andare a letto qualche minuto prima rispetto al solito (10 minuti bastano) in modo da abituare l’organismo al nuovo ritmo.

Questo è utile soprattutto per i bambini.

2 – Fate la prova

Sarebbe perfetto svegliarsi un’ora prima anche il sabato precedente al cambio d’ora.

3- La luce

Il nostro orologio biologico è regolato dalla luce: per questo, quando è possibile, è bene esporsi alla luce intensa del mattino. La notte invece, si deve ridurre al minimo minimo l’esposizione alla luce intensa, in particolare quella blu emessa dai Tablet e dagli smartphone.

4- Lo Sport fa sempre bene

Fare attività fisica aiuta a rilassarsi (meglio se fatta al mattino). Anche una passeggiata può essere sufficiente.

5- Metti un allarme

Per essere sicuro di andare a letto prima, imposta la sveglia sull’orario desiderato e spegni tutti i tuoi dispositivi elettronici. Il tuo organismo ti ringrazierà.

6- Regolatevi con il caffè

Evitare di bere (troppi) caffè nelle ore pomeridiane per non avere problemi di addormentarsi la sera. Soprattutto chi soffre di insonnia.

7- No alcol

Andateci piano con birra, vino e cocktail in questi giorni perché pur trattandosi di un sedativo, l’alcol impedisce il sonno REM rendendo la notte inquieta e frammentata. Meglio farsi una tisana o una camomilla prima di coricarsi.

8- Pazienza con i figli

Il cambio dell’ora e la conseguente privazione di sonno influisce su tutti i bambini, i quali, come gli adulti possono sentirsi confusi. Per qualche giorno quindi sarebbe bello evitare i dispositivi elettronici. Per i più piccoli, invece, un riposino pomeridiano di 20 minuti sarà sicuramente utile per abituarsi al nuovo orario.

Contents.media
Ultima ora