×

Morto a 72 anni il giornalista Cesare Cadeo, volto tv di Mediaset

Era il gentiluomo del piccolo schermo: educato, elegante e amichevole. Ha lavorato al fianco di Mike Bongiorno e Sandra Mondaini

Cesare Cadeo
Cesare Cadeo

Giornalista e conduttore televisivo per anni è stato protagonista del piccolo schermo. Indimenticabili i momenti al fianco di Mike Bongiorno e Sandra Mondaini. Cesare Cadeo, infatti, ha legato tutta la sua carriera televisiva alle reti Mediaset. E’ il gentiluomo della tv anni Ottanta, quando ha iniziato conducendo popolari programmi di intrattenimento in prima persona o accanto a colleghi e personaggi del piccolo schermo.

Il giornalista, inoltre, è stato al timone di molti programmi sportivi di Mediaset. Cadeo ha avuto anche una rapida parentesi anche in politica. Alla fine degli anni Novanta, infatti, si è candidato come assessore allo Sport della Provincia di Milano tra le fila di Forza Italia. Si è spento prematuramente a 72 anni lasciando 3 figli, Alessandra (1976), Filippo (1980) e Caterina (1982). Tra i primi a piangerne la scomparsa, c’è Gene Gnocchi, che su Twitter ha pubblicato un messaggio di cordoglio rivolto al collega.

Con lui Cadeo aveva condotto un’edizione di “Meteore”, ricorda il Corriere della Sera.

Nel 2000 ha avuto un’ischemia. Dopo l’intervento, sono stati fissati due gancetti per aiutarlo a tenere le arterie aperte. Tuttavia, non sono ancora state rese note le cause del decesso.

La carriera di Cesare Cadeo

E’ cresciuto con mamma Lina (casalinga) e papà Luigi (dentista). Con loro, i fratelli Maurizio e Giuseppe. Si è laureato in giurisprudenza all’Università Statale di Milano.

Dopo la laurea, Cesare Cadeo frequenta un master a Brighton (Gran Bretagna) e si trasferisce negli Stati Uniti dove consegue una seconda laurea alla Pro Deo University di New York. Decide di seguire la strada del giornalismo e nel 1981 debutta a Canale 5.

Cesare Cadeo

Nel 1973, dopo 7 anni di fidanzamento, si è sposato. In tv, debuttato sulle reti del Biscione, inizia con “Gol” e “Superflash”, affiancando due volti noti come quello di Enzo Bearzot e Mike Bongiorno. Dopo è la volta di “Five Album” con Sandra Mondaini, dedicandosi anche agli eventi sportivi per Buongiorno Italia. Il 1984 lo vede diventare il volto di trasmissioni come Record, Super Record e Super Record Sport. Più tardi sarà al timone di “Un anno di sport”, “Cadillac” e “Calciomania”. Nel 2001, insieme a Lorenzo Battistello, presenta “Mezzogiorno di cuoco” e collabora con il tg5. Lo troviamo a capo del reality show “La sposa perfetta” (2007) con la simpaticissima Roberta Lanfranchi e di “Furore” (sempre del 2007).

Dopo essersi allontanato dal mondo dello spettacolo, ha iniziato a presentare serate di cultura, girando l’Italia con i suoi tour teatrali.

Contents.media
Ultima ora