×

Isolate per 20 anni: storia della zia e della cugina di Jackie Kennedy

Edith Ewing Bouvier Beale e Edith Bouvier Beale erano rispettivamente zia e cugina di Jackie Kennedy: la loro storia racconta di una tenera follia.

isolate zia cugina jackie kennedy

Nel 1973, Caroline Lee Radziwill, socialite americana e sorella minore della defunta First Lady Jacqueline Kennedy, ingaggiò i documentaristi Albert e David Maysles per lavorare a un film sulla famiglia Bouvier.

I fratelli accettarono di buon grado il progetto. Ma quando videro la villa di 28 stanze, celebre col nome Grey Gardens, a East Hampton, New York, dove la famiglia Bouvier trascorreva i fine settimana, tutto cambiò.

La casa era completamente in rovina, piena di gatti, opossum e procioni con centinaia di lattine vuote e una notevole varietà di rifiuti. In mezzo a tutto ciò, vivevano Edith Ewing Bouvier Beale (Big Edie), e sua figlia, Edith Bouvier Beale (Little Edie), rispettivamente zia e cugina di Jackie Kennedy.

La madre e la figlia si erano isolate dal resto del mondo, senza mai lasciare la loro casa negli ultimi 10 anni.

Avevano trasformato la dimora un tempo da sogno nella loro prigione dove cantavano, ballavano, mangiavano il gelato e ricordavano i “bei vecchi tempi”. I fratelli Maysles pubblicarono il documentario Grey Gardens nel 1975 e la bizzarra storia divenne subito di culto.

zia cugina jackie kennedy

Grey Gardens durante gli anni venti era una proprietà fiabesca dove Big Edie ospitava incontri di élite per le donne mondane di New York, mentre suo padre, John Vernou Bouvier III, e suo marito, Phelan Beale che comprarono la casa, intrattenevano clienti d’affari. Big Edie era ben istruita, aveva una grande passione per la musica e voleva intraprendere la carriera di cantante.

Tuttavia, suo padre e suo marito non l’hanno mai supportata.

Alla fine, l’alta società newyorkese si è stufata del comportamento eccentrico di Big Edie e ha iniziato a escluderla dalle riunioni. E dopo 14 anni di matrimonio, Phelan Beale l’ha abbandonata per una donna più giovane.

Little Edie tornò a vivere con la madre

Le fu assegnata la villa come parte dell’accordo per il divorzio, ma non aveva entrate; sebbene fosse educata e avesse interesse per l’arte, tutto quello che Edie aveva fatto prima del matrimonio era cantare. Nel 1942, assistette al matrimonio di suo figlio travestita da stella dell’opera. Stando a quanto riportato dal sito thevintagenews.com, la famiglia trovò l’atto così imbarazzante che suo padre tolse Edie dalla sua volontà.

I suoi due figli hanno fatto affari lontano da East Hampton mentre sua figlia, Little Edie, aveva lavorato a Palm Beach e al Macy’s a New York, come modella da quando aveva 17 anni. Era anche un’aspirante attrice e, a detta sua, aveva ricevuto offerte da MGM e Paramount. È stata anche presumibilmente fidanzata con Joe Kennedy Jr. e ha ricevuto una proposta di matrimonio da J. Paul Getty. Tuttavia, queste rimangono sue affermazioni.

zia cugina jackie kennedy

Col tempo Big Edie si ammalò e divenne gravemente depressa. Inoltre, i suoi soldi stavano finendo; i bei giardini caddero in rovina. Era sola in una grande casa e supplicò la figlia di tornare a vivere con lei. Nel 1952, all’età di 35 anni, Little Edie tornò ai Grey Gardens e vi rimase per i successivi 20 anni.

Senza reddito, le due donne hanno iniziato a vendere il loro argento Tiffany. Ciò le ha fatto andare avanti fino agli anni ’60. Tuttavia, dopo la morte del loro guardiano nel 1963 e un furto con scasso qualche anno più tardi, madre e figlia hanno iniziato a trascorre sempre più tempo nella loro villa, isolandosi dal mondo.

La casa era in condizioni disastrose

Nel 1971, la loro casa fece scandalo perchè il Dipartimento della Sanità della contea di Suffolk, in seguito ad una irruzione, scoprì che violava ogni regolamento di costruzione conosciuto. Trovarono una pila di lattine vuote alta cinque metri nella sala da pranzo e rifiuti umani in alcune delle camere da letto. I funzionari decisero che o la casa veniva sistemata o le donne venivano sfrattate. Jackie Kennedy Onassis pagò 32.000 $ per un nuovo impianto idraulico, una fornace e la pulizia della casa.

E nel 1975, le due donne hanno rivissuto la loro fama con il documentario per il quale hanno ricevuto $ 5,000 ciascuna. La maggior parte del pubblico che l’ha visto l’ha adorato. È difficile descrivere Big Edie e Little Edie in base a come agiscono nel film, ma risulta facile amarle. Sono entrambe eleganti e piacevoli: somigliano a due bambini piccoli che litigano per la loro immaginaria fama e gloria del passato. Big Edie parla della carriera operistica che avrebbe potuto avere; Little Edie racconta del suo desiderio di vivere a New York o Parigi.

Dopo la morte di Big Edie nel 1977 e 20 anni in isolamento, all’età di 60 anni, Little Edie tornò nella società. Iniziò una carriera da cabarettista e vendette la casa, trasferendosi in un piccolo cottage a Southampton. Negli anni seguenti, visse a Miami, Montreal e Oakland prima di stabilirsi a Bal Harbour, in Florida. In quel luogo, Little Edie visse una vita tranquilla scrivendo poesie e socializzando attraverso la sua corrispondenza con amici e fan. Nel frattempo, visitava spesso i suoi parenti a Oakland. Morì nel 2002, all’età di 84 anni. Disse espressamente che non voleva essere seppellita con sua madre: fu sepolta vicino a suo fratello minore a Glen Cove.

Contents.media
Ultima ora