×
Home > Lifestyle > Maria De Filippi dalla Carrà: “Mio fratello sparò accidentalmente”
26/04/2019 | di Fabio Rossi

Maria De Filippi dalla Carrà: “Mio fratello sparò accidentalmente”

Nell'intervista c'è spazio anche per il figlio adottato Gabriele: "La migliore scelta della mia vita".

Raffaella Carrà ha avuto come ospite della sua trasmissione televisiva in onda su Rai Tre, ‘A Raccontare Comincia Tu’, Maria De Filippi. L’intervista, andata in onda in prima serata, alla famosa conduttrice italiana ha messo alla luce una serie di aneddoti che nessuno si poteva neanche immaginare.

Infatti, la moglie di Maurizio Costanzo ha raccontato tantissimi divertenti e scherzosi dettagli riguardanti la sua adolescenza: dai piccoli furti alla sua famiglia fino alla volta in cui il fratello le ha sparato accidentalmente.

I racconti di Maria

Maria De Filippi ha raccontato di essere “completamente pazza” del proprio padre, ma che, nonostante questo, l’ha sempre fatto disperare. Una volta in particolare “Ho rubato un pezzo di argenteria in casa, una cosa cui mio papà teneva tantissimo.

Era una specie di lingotto che aveva vinto con un’auto d’epoca”, ha così raccontato la conduttrice.

Inoltre, Maria ha confessato che il fratello, di sette anni più grande, ha sparato accidentalmente con un fucile, quando erano ancora molto piccoli. Tanto spavento, quella giornata, ma non paragonabile a quello avuto nella giornata del 14 maggio 1993. In quella data ci fu l’attentato alla macchina dell’allora compagno Maurizio Costanzo: “Ricordo che non abbiamo capito nulla, poi gli chiesi di non occuparsi mai più di mafia“.

“La migliore scelta della mia vita”

Sono state proprio queste le parole utilizzate da Maria De Filippi, una volta introdotto l’argomento riguardante l’adozione di suo figlio, Gabriele. “Maurizio aveva già due figli grandi. E io ho scelto Gabriele. È stata una cosa che volevo fare da tempo.

Penso che sia una scelta e io l’ho fatta non perché non potessi fare altrimenti, ma perché lo volevo”.

“È stata la cosa più bella che mi potesse succedere. Aveva 10 anni e non ho mai avuto paura. La cosa fantastica di quando fai questa scelta è che hai un periodo di conoscenza. All’inizio quando arrivi sei piena di ‘boh, chissà’, ma la cosa bella è che anche lui ti sceglie. Lui aveva già non scelto due volte, è un testone. Ci eravamo già visti due volte, poi è venuto a Natale a casa, è stato 10 giorni, in cui sei tu sotto esame. Fai fatica ad accettare di essere esaminata, perché non era più lui, ma l’assistente sociale a metterti in esame. Dopo dieci giorni, l’assistente sociale arriva per fargli delle domande e tu non puoi assistere, sei nell’altra stanza e friggi, perché tu non puoi avvisarlo prima”, ha poi concluso la famosissima conduttrice.


Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Fabio Rossi

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche