×

Grave lutto in famiglia per Paolo Bonolis: “Se si potesse non morire”

Il conduttore di Ciao Darwin ha annullato tutti gli impegni di lavoro. Le strazianti parole di Sonia Bruganelli sui social.

Lutto per Paolo Bonolis
Lutto per Paolo Bonolis

Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli sono stati colpiti da un grave lutto familiare, si apprende da Libero Quotidiano. Il conduttore di Ciao Darwin è stato costretto ad annullare tutti i suoi prossimi appuntamenti. Al momento il presentatore non ha rilasciato commenti, ma la Bruganelli ha condiviso sui social l’immagine di una rosa rossa accompagnata dalle parole: “Se si potesse non morire…”.

Annullati gli impegni

La coppia non ha divulgato l’identità del defunto, ma, informa The Social Post, alcuni amici e conoscenti riferiscono che si potrebbe trattare del padre della donna, suocero del noto presentatore. Paolo Bonolis era atteso al Festival della televisione e dei nuovi media di Dogliani. Nella giornata di sabato 4 maggio sarebbe stato uno degli ospiti dell’incontro Il racconto di una carriera. La sua assenza è stata confermata anche dagli organizzatori dell’evento.

“Il Festival è vicino a Paolo Bonolis e alla sua famiglia in questo momento di grande dolore“, si legge in una nota di cordoglio.

Sarà assente anche Lilli Gruber, che avrebbe dovuto partecipare al panel di domenica 5 maggio, dal titolo Europa questa sconosciuta. La presentatrice ha disdetto a causa di problemi familiari, informa La Stampa. È invece confermata la presenza di Giulio Tremonti e Massimo Giannini.

L’incidente a Ciao Darwin

Si tratta di un periodo non semplice per Bonolis, recentemente travolto da una vera e propria bufera mediatica in seguito all’incidente avvenuto durante la registrazione di Ciao Darwin. Uno dei concorrenti ha riportato gravi lesioni in seguito a una caduta durante il gioco del Genodrome. La produzione del programma ha “comunicato alla famiglia di aver già attivato la polizza assicurativa a copertura dell’infortunio”, si legge in un comunicato di Mediaset, citato da TvZap.

Contents.media
Ultima ora