Le Iene, Cecchi Paone su Tinder: “Mi piacciono depilati” | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Alessandro Cecchi Paone su Tinder: “Mi piacciono depilati”
Lifestyle

Alessandro Cecchi Paone su Tinder: “Mi piacciono depilati”

alessandro cecchi paone
alessandro cecchi paone

Coinvolto nell'appuntamento "Tinder a sorpresa" delle Iene, Alessandro Cecchi Paone ha ammesso delle piccanti rivelazioni

Sono molti i personaggi Vip che hanno già preso parte all’appuntamento del “Tinder a sorpresa” ideato da Le Iene. Come suggerito anche dal titolo dell’iniziativa, i concorrenti sono chiamati a iscriversi alla nota applicazione di incontri, allo scopo di trovare un match, ossia qualcuno che sia disposto a flirtare con loro. Al momento sono state protagoniste di questo divertente gioco le bellissime Nina Moric, Taylor Mega, Malena e Sabrina Salerno. Hanno partecipato anche Vladimir Luxuria, Corinne Clery ed Elettra Miura Lamborghini.

Nella puntata del 12 maggio scorso è stata invece la volta del giornalista televisivo Alessandro Cecchi Paone. Il professore ha però mostrato qualche difficoltà iniziali nel trovare qualcuno con cui chattare. Nonostante si fosse abbassato l’età di qualche anno e avesse scelto l’enigmatico soprannome di “prof.”, il professionista ha ammesso di essersi sentito mortificato. “La stima di me stesso ha avuto un colpo tremendo”, ha precisato Alessandro con una punta di ironia alla Iena che si trovava lì con lui.

Poco dopo tuttavia qualcuno si è fatto vivo, così la conversazione ha avuto inizio.

La presunta dolce metà di Cecchi Paone era un ballerino di 35 anni, con il quale il discorso si è fatto subito bollente. “A me piacciono depilati”, ha infatti specificato Alessandro, continuando dicendo: “Io sono il prof e tu l’allievo: se sbagli ti punisco”. A qual punto solo l’intervento di Mary Sarnataro è riuscito a togliere Cecchi Paone da un crescente imbarazzo…


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche