Pamela Prati dalla D'Urso: pugni contro la porta del camerino | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Pamela Prati fuori di sé dietro le quinte di “Live – Non è la D’Urso”
Lifestyle

Pamela Prati fuori di sé dietro le quinte di “Live – Non è la D’Urso”

pamela prati dalla d'urso
pamela prati dalla d'urso

Pamela Prati fuori controllo: dietro le quinte di "Live - Non è la D'Urso" ha spintonato un cameraman e ha preso a pugni la porta del camerino

Senza dubbio la recente ospitata di Pamela Prati a Live – Non è la D’Urso non è finita nel migliore dei modi. La soubrette sarda ha infatti lasciato per ben due volte lo studio, sotto lo sguardo attonito della padrona di casa Barbara D’Urso. Dopo essere rientrata una prima volta, l’ex star del Bagaglino non ha voluto rispondere alle domande fattele dalla Carmelita nazionale. Come è ovvio, il pubblico presente in studio non ha per nulla apprezzato il suo comportamento, tanto che la Prati ha per questo deciso di lasciare nuovamente la diretta.

Pamela Prati inferocita

Le telecamere delle popolare trasmissione di Canale 5 hanno però seguito Pamela Prati anche dietro le quinte. Ad accogliere la soubrette c’era intanto l’amica e collega Manuela Villa. La stessa cantante, qualche attimo prima, si trovava seduta nel parterre degli analisti per parlare della fatidica vicenda che riguarda il matrimonio della Prati. L’artista ha dunque provato in tutti i modi di calmare la showgirl.

Quando però un cameraman si è avvicinato a lei, la presunta futura moglie di Caltagirone l’ha spinto via.

Stando ai testimoni presenti dietro le quinte di Live – Non è la D’Urso, la donna avrebbe inoltre inondato di pugni la porta del suo camerino. A questo punto ci domandiamo: dopo la tremenda figura fatto in diretta nazionale e in prima serata, Pamela Prati avrà ancora il coraggio di ripresentarsi in tv? La risposta è riservata alle prossime sue eventuali ospitate, che crediamo non si esauriranno qui.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche