Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
GF16, Francesca De André disperata: “Voglio spegnermi”
Lifestyle

GF16, Francesca De André disperata: “Voglio spegnermi”

Grande Fratello 16
Francesca De André

Nottata di crisi per Francesca De André al Grande Fratello 16: la ragazza appare molto provata dagli ultimi episodi accaduti

Le ultime ore trascorse nella Casa del Grande Fratello sono state davvero una tragedia per Francesca De André. La showgirl continua infatti a sentirsi sola, mentre a renderla ancora più triste è la decisione presa dal suo fidanzato. Come comunicato alla diretta interessata nella scorsa diretta, Giorgio pare abbia voluto prendersi una pausa di riflessione. A tale notizia, Francesca è apparsa più che spiazzata, considerato che solo una settimana prima il ragazzo le aveva detto che andava tutto bene.

Giorgio aveva anche affermato di non essere per nulla geloso di Gennaro Lillio, nonostante il clima parecchio affiatato tra lui e la De André. La stessa Barbara d’Urso era rimasta decisamente attonita dalla calma estrema di Giorgio, fino a che poi non sono sorti nel toscano alcuni dubbi sulla sua ormai ex fidanzata. La loro storia sarà dunque definitivamente chiusa una volta che Francesca uscirà dalla casa di Cinecittà? Oppure ci saranno ancora dei ripensamenti?

Francesca De André distrutta

Nel corso delle diretta di lunedì 20 maggio era entrata in casa anche la sorella Fabrizia De André, per sostenere Francesca nel momento della rivelazione.

Dopo un pianto disperato, durato pressoché per tutta la serata, Francesca si sente molto male ancora adesso. Le sue confidenze avvenute nella notte si sono accompagnate a un lungo pianto liberatorio. “Mi sento un mostro. Voglio spegnermi. Che brutta sono”, ha affermato la nipote d’arte, per poi prendersela anche con Gennaro, reo di aver saputo prendere una posizione. I nervi di Francesca De André appaiono dunque decisamente a fior di pelle, considerato anche lo screzio con Martina Nasoni.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche