Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Irama, dopo “Arrogante” lascia l’Italia: stregato dal mondo latino
Lifestyle

Irama, dopo “Arrogante” lascia l’Italia: stregato dal mondo latino

Irama

Il sogno "arrogante" di Irama sembra coincidere con quello americano. Il cantautore annuncia infatti che "a breve" lascerà l'Italia.

Irama ammette che la location dove ha girato “Arrogante” lo ha “molto influenzato” anche perché non sente quel mondo “distante dalla nostra cultura mediterranea”. Il cantautore ha deciso infatti di lasciare l’Italia per rincorrere un altro sogno.

Un sogno Arrogante

Dal sogno di Amici a quello americano. Sembra essere questo il prossimo obiettivo di Irama (al secolo Filippo Maria Fanti), come anticipa ai follower che lo seguono su Instagram. La sua non è un’idea “arrogante”, come da titolo del suo ultimo singolo che ha già fatto più di tre milioni di visualizzazioni su Youtube.

Ma probabilmente è stata questa canzone a far prendere al cantautore la decisione di trasferirsi e lasciare l’Italia. Nel raccontare la genesi di Arrogante, Irama spiega: “Ho cercato di far uscire un sound adatto al periodo estivo perché la musica è come la vita, ci sono momenti difficili in cui si è più tormentati, altri riflessivi e poi dei momenti sbarazzini”.

Per far questo ha deciso di girare il video “a Miami, dove – spiega – c’è un’altissima concentrazione di latini, e questo mi ha influenzato molto, perché è un mondo che non sento distante dalla nostra cultura mediterranea”.

L’annuncio del trasferimento

Il cantautore, cresciuto con la musica di Francesco Guccini e Fabrizio De André per poi convertirsi all’hip-pop, sembra infatti deciso a proseguire la sua carriera in Florida.

Rispondendo ai fan sui social alla domanda “Dove vorresti vivere?”, Irama annuncia difatti: “A breve probabilmente andrò a vivere a Miami“.

La cultura sudamericana sembra quindi aver conquistato definitivamente il 23enne, intenzionato probabilmente ad allargare ancor di più il suo pubblico aprendosi al mondo latino.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche