Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Elena Santarelli in clinica: il trattamento correttivo della showgirl
Lifestyle

Elena Santarelli in clinica: il trattamento correttivo della showgirl

elena santarelli
elena santarelli

Elena Santarelli è stata in clinica per sottoporsi a un trattamento correttivo: ecco di cosa si tratta

Dopo il tremendo periodo passato a causa della malattia del figlio, Elena Santarelli sembra ora avere più tempo e voglia per dedicarsi a sé stessa. Ricordiamo che la showgirl è la portavoce di una importante associazione onlus impegnata a sostenere la ricerca sui tumori cerebrali infantili. Si tratta infatti della stessa tipologia di cancro che fino a qualche settimana fa aveva colpito anche Giacomo Corradi, figlio appunto della bella soubrette.

Elena Santarelli in clinica

Qualche ora fa, come anticipato, Elena Santarelli ha dunque deciso di rilassarsi un po’, regalandosi un trattamento speciale alla pelle del viso. Presso la nota clinica Alma Care, la conduttrice di Italia Sì si è quindi lasciata andare alle coccole di mani esperte, come lei stessa raccontato nelle sue Instagram Stories. In poche parole, la showgirl laziale si è sottoposta a delle nuove tecnologie estetiche, che stimolano la pelle per renderla più tonica e giovane. Senza di dubbio, riteniamo che la splendida moglie di Bennardo Corradi non abbia necessità di questi ritocchini per diventare ancora più bella.

La natura è già stata piuttosto generosa nei suoi confronti, dotandola di tutto quello che ogni altra donna desidererebbe.

Sicuramente, tuttavia, con la speciale stimolazione al collagene anche il viso della Santarelli apparirà più fresco e luminoso. Dopo questo trattamento clinico, l’ex naufraga si sentirà un’altra persona? Intanto sul profilo social della splendida Elena è possibile vedere le fasi di questa piccola remise facciale.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche