Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
I tre eredi di Michael Jackson: chi sono e cosa fanno ora i suoi figli
Lifestyle

I tre eredi di Michael Jackson: chi sono e cosa fanno ora i suoi figli

Michael Jackson
Michael Jackson

Prince ama il giornalismo, Paris ha una vita tormentata tra eccessi e ricoveri, Blanket pare stia seguendo le orme del padre

E’ martedì 25 giugno 2019 il decennale della morte di Michael Jackson, una delle star più clamorose dello scenario mondiale, tra ascese e continue cadute nel panorama della storia dello spettacolo. Uno dei geni assoluti del pop, ha lasciato tre album immortali come “Off The Wall”, “Thriller” e “Bad”, alcuni dei primissimi fenomeni commerciali nel mondo della musica. Michael Jackson resta un’icona che ha travalicato i confini musicali. Gli incredibili anni Ottanta sono stati i migliori per Michael Jackson, basti pensare ai video clip di “Thriller” e “Bad”, ai suoi look eccentrici e avanguardisti, ma anche all’influenza che ancora hanno sull’immaginario popolare.

The King of pop ha lasciato tre eredi. Chi sono e cosa fanno oggi Blanket, Paris e Prince, figli di un genio irregolare e smisurato?

I figli di Michael Jackson

Prince Michael Jackson aveva 12 anni quando nel 2009 suo padre morì. Paris Michael Katherine Jackson 11 e Prince Michael Jackson II, detto “Blanket”, aveva solo 7 anni.

Il primo figlio, ora 22enne, fa il giornalista, ma vorrebbe diventare attore. La seconda, di un anno più piccola, è modella, ma finisce soprattutto nelle riviste di gossip. Solo il terzo potrebbe aver ereditato le doti canore del padre, informa News Republic.com. Tuttavia, il 17enne sembra ben lontano dalla carriera del papà Michael, che a 21 anni era già una star internazionale, dopo aver debuttato, a soli 5 anni, nella band dei fratelli. Il figlio minore, infatti, per il momento sembra dedito principalmente a karate e videogame.

Michael Jackson

Prince ha ottenuto il diploma presso la Buckley High School. Correva l’anno 2015, ora si è dato al giornalismo in veste di corrispondente per la rete televisiva Entertainment Tonight. Tuttavia, non nasconde la passione anche per il grande schermo. Gli piacerebbe lavorare nel mondo del cinema come regista, produttore o attore. Nell’agosto del 2018, insieme alla sorella Paris, ha organizzato a Las Vegas un evento per festeggiare quello che sarebbe stato il 60esimo compleanno del padre.

Sarebbe proprio Paris la figlia che ha maggiormente sofferto per la morte del padre. Una vita di eccessi la sua, finita sulle cronache persino per tentativi di suicidio. La 21enne è stata sottoposta più volte a ricoveri forzati. lei stessa, riferisce ancora New Republic.com, lei stessa ha confessato di risentire ancora delle conseguenze psicologiche di uno stupro subito da adolescente. Dal 2017 ha intrapreso la carriera di modella e attrice. Inoltre, ha dato vita a un suo gruppo musicale, sebbene sia attualmente a riposo per curare lo stress.

Il terzo figlio, invece, appare meno frequentemente in pubblico.

Tuttavia, come i due fratelli, anche Blanket si è mobilitato per portare in tribunale gli autori di Leaving Neverland, il documentario sulle accuse di pedofilia mosse al re del pop da Wade Robson e James Safechuck. Appena nato venne mostrato dal padre davanti ai fan sporgendolo da una finestra e sollevando polemiche per il rischio che il bambino cadesse nel vuoto. Lo zio Tito Jackson giura che diventerà una pop-star come suo papà.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.
Contatti: Mail