Francesca Cipriani finisce in tribunale: ecco cosa è successo
Lifestyle

Francesca Cipriani finisce in tribunale: ecco cosa è successo

francesca cipriani
francesca cipriani

La showgirl ed ex gieffina Francesca Cipriani si è dovuta presentare in tribunale come parte offesa

La giunonica quanto esplosiva Francesca Cipriani è finita nelle scorse ore in tribunale. La showgirl ha infatti dovuto rendere testimonianza in aula come parte offesa all’interno di un processo per percosse e stalking accaduto a Rovigo. Dopo la sua deposizione, l’ex Pupa si è concessa qualche selfie con i fan, per poi ripartire alla volta di altri impegni personali. La vicenda dove la Cipriani compare come parte offesa (e non come parte civile) risale alla Pasqua del 2014.

Quel giorno Francesca si trovava in un appartamento nel comune di Saletto, in provincia di Padova. La donna era in compagnia dell’allora fidanzato Marco Pavanello. Reagendo a una scenata di gelosia, il Pavanello aveva percosso la fidanzata, costringendola poi a doversi recare al pronto soccorso di zona. L’episodio aveva decretato la fine del relazione tra i due, portando poi addirittura in un’aula di tribunale la Cipriani.

Francesca contro Walter Nudo

Francesca Cipriani non è certo nuova ad attacchi profondi e seri.

Qualche giorno fa, per esempio, ospite a “Live Non è la D’Urso” aveva duramente attaccato Walter Nudo. Nello specifico, sentendosi respinta dall’ex gieffino, lo aveva accusato di essere più falso del suo seno. Inoltre, senza peli sulla lingua, l’ex naufraga aveva anche lasciato intendere che l’attore italo-canadese sia omosessuale. L’ex partecipante del “La pupa e il secchione” ha chiosato paragonando l’ex modello a Mark Caltagirone. Le pesanti parole della Cipriani non hanno però minimamente scalfito il 49enne, che ha reagito all’attacco con il solito aplomb che conosciamo.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche