Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli: reazione di Aurora all’addio
Lifestyle

Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli: reazione di Aurora all’addio

eros marica aurora
eros marica aurora

Eros e Marica si sono lasciati: la notizia ha suscitato la reazione di Aurora, che da sempre ha mostrato affetto verso la modella bresciana.

L’amato cantante italiano Eros Ramazzotti e la modella bresciana Marica Pellegrinelli hanno messo un punto alla loro storia durata 10 anni. Dopo il loro addio, però, la figlia del cantante, Aurora Ramazzotti, ha espresso la sua reazione. La giovane, infatti, si è sempre mostrata legata alla modella Marica. Vediamo come ha accolto l’addio tra il padre e la modella bresciana.

Addio tra Eros e Marica

Nel 2017, la giovane Aurora, figlia di Eros e Michelle, aveva espresso la sua vicinanza e il suo affetto alla compagna del padre, Marica. Su Instagram scriveva: “Tante cose ti rendono una gran donna e sono lieta che oggi tu sia al fianco di mio padre. Per dargli qualche bacchettata (che a noi Ramazzotti ogni tanto serve), ma soprattutto perché amandolo lo capisci, e questo è essenziale”. I fan si erano commossi di fronte a queste bellissime parole che Aurora aveva pubblicato sul suo profilo social. Dopo l’addio tra il cantante e la modella, però, in molti si sono chiesti come avrebbe potuto reagire Aurora.

Infatti, la giovane Ramazzotti sperava che Marica restasse per tutta la vita accanto a suo padre. Ma dopo 10 anni è arrivato l’addio.

La reazione di Aurora all’addio

In un primo momento Aurora aveva semplicemente sostenuto Marica con un like al post di Instagram arrivato il giorno seguente alla comunicazione ufficiale.. Dopo numerose critiche da parte dei follower, però, Aurora si era chiusa nel silenzio. Ma a rompere il ghiaccio è stato suo padre, Eros Ramazzotti, che alcune settimane dopo l’addio a Marica ha dichiarato: “Assolutamente tutto quello che ho letto non è la realtà. Marica è una bravissima mamma, una donna fantastica, non un’arrampicatrice come qualcuno ha sottolineato e tutte le schifezze che ho letto… Per cui la cosa migliore è ascoltare la mia musica, chi vuole, e il resto lasciarlo ai pettegolezzi di basso livello”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.