×

Iva Zanicchi: “Alberto Sordi ci provò, ma dissi no”

Una Iva Zanicchi senza peli sulla lingua, racconta un particolare episodio successo con Alberto Sordi: tutto sull'aneddoto

iva zanicchi

Iva Zanicchi è senza dubbio una delle maggiori icone dello spettacolo italiano degli ultimi decenni. L’aquila di Logonchio ha di fatto mantenuto la stessa genuinità delle origini, dimostrandosi però allo stesso tempo una donna dal carattere forte e dalla lingua serpentina. Durante la sua lunga quanto fortunata carriera, Iva non ha mai risparmiato di dire sempre la propria opinione e ancora oggi, a maggior ragione, continua imperterrita a tenere banco. Lo racconta del resto la stessa artista nell’autobiografia dal titolo Nata di luna buona, una vera immersione nella vita del gossip senza peli sulla lingua.

Tra un aneddoto e l’altro, Iva Zanicchi narra dunque diversi episodi che si alternano tra il mondo della musica e quello della tv e della politica.

Nella sua corposa biografia, però, uno dei racconti tra i più divertenti è quello in cui la presentatrice parla niente meno che di Alberto Sordi. I due, a quanto pare, si incontrarono in occasione della prima de Il presidente del Borgorosso Football Club. Lei, dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, si trovò ubriaca in camera con il popolare attore.

iva zanicchi alberto sordi

Iva Zanicchi rifiutò Alberto Sordi

“Mi buttò sul letto e le sue mani iniziarono a palparmi in ogni dove. Era in difficoltà con il mio vestito, così stretto da sembrare una seconda pelle. Da lì non si passava…”. Lui disse: “Te lo strappo”, ma Iva letteralmente fuggì dal focoso abbraccio. Alberto Sordi la chiamò poi diversi anni dopo, per il suo compleanno. In quell’occasione, ricordando il passato, le disse: «Zanicchina, non sai che te sei persa, peggio per te!”.



Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche