×

Iva Zanicchi, la confessione intima: “A letto sono un’olimpionica”

Iva Zanicchi si racconta al programma radiofonico di Rai Radio1 "Un Giorno da Pecora": la sua confessione.

Cantante e presentatrice televisiva, Iva Zanicchi, fa una confessione sulla sua vita privata e professionale a un noto talk show di Rai Radio1.

Iva Zanicchi

Iva Zanicchi nasce a Vaglie di Ligonchio in provincia di Reggio Emilia, il 18 Gennaio 1940. L’etichetta discografica Ri-fi Records di Milano produce e distribuisce il suo primo album nel maggio del 1963. La prima vittoria al Festival di Sanremo della Zanicchi arriva nel 1967 con il brano “Non pensare a me”. Dopo altri numerosi successi in ambito musicale, la donna intraprende una nuova avventura professionale: nell’anno 1985 debutta come conduttrice nel programma televisivo “Facciamo un affare”.

Le dichiarazioni di Iva Zanicchi

Ospite ieri, 12 novembre, alla trasmissione radiofonica di Rai Radio1, “Un Giorno da Pecora”, Iva Zanicchi ha fatto una confessione riguardo particolari della sua vita privata. Il marito, un uomo di dieci anni più giovane, è fisicamente molto prestate mentre la donna, di 79 anni, si è definita “un’olimpionica” e ha dichiarato con ironia di avere rapporti ogni quattro anni. E suo marito? “Io lo spingo quasi a cercarle fuori […] non sono gelosa […]” ha affermato la Zanicchi: la loro storia dura da decenni grazie a stima e affetto reciproci.

Sempre durante il programma, la donna ha rivelato di non poter più andare a Sanremo. Una persona dall’identità ignota, che ha potere in quell’ambiente, le ha detto chiaramente che per poter tornare al Festival, la Zanicchi sarebbe dovuta passare sul suo cadavere.

“Io auguro bene a tutti e quindi non vado a Sanremo” ha aggiunto la cantate e presentatrice. ” […] si dovrebbe vergognare […]” ha sentenziato inoltre Iva Zanicchi a Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, conduttori della trasmissione.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche