×

Chi è Kevin Sacchi: primo inkfluencer al mondo

Condividi su Facebook

Kevin Sacchi è il primo inknfluencer al mondo. Da adolescente è stato vittima di bullismo e, per ottenere il riscatto, ha praticato arti marziali, diventando uno stuntman in diversi film.

Kevin Sacchi

Si sa che, oggigiorno, è importante saper inventare e inventarsi in ambito lavorativo. Questo è decisamente il caso di Kevin Sacchi, classe 1999, che è diventato il primo inkfluencer al mondo. Ma non solo: è creator ufficiale della piattaforma Triller. Grazie al suo successo, Kevin si sta dirigendo verso 1 milione di follower e viene riconosciuto in tutto il mondo come uno dei più importanti social media manager in Italia.

Kevin Sacchi e la scala verso il successo

Nato il 13 novembre 1999 a Crema, Kevin Sacchi ha raccontato di quanto la sua adolescenza sia stata difficile: da adolescente è stato vittima di bullismo, sia fisico che psicologico. Per essere in grado di difendersi, Kevin ha iniziato a praticare arti marziali e questo gli ha permesso di lavorare come stuntman per diversi film.

Nel frattempo, il ventenne ha studiato informatica, focalizzandosi sull’utilizzo e il funzionamento dei social media.

Ed è così che Kevin Sacchi ha iniziato a farsi conoscere da tutti: è il primo inkfluencer al mondo. Ma cosa vuol dire?

Kevin Sacchi

La figura dell’inkfluencer va di pari passo con quella dell’influencer e si ispira al mondo dei tatuaggi. Poiché parte della vita di tutti i giorni, il tatuaggio è diventato un fattore sociale e culturale che Kevin ha saputo sfruttare, ed è giusto affidarsi a professionisti competenti nella realizzazione del tatuaggio.

Molti personaggi famosi come Michelle Hunziker, J-Ax, Marracash, Nek, Max Pezzali, Le Donatella indossavano il marchio inkfluencer perché sposano il pensiero di Kevin e vogliono essere portatori di tale messaggio.

Non solo, il giovane Kevin è riconosciuto in tutto il mondo come uno dei più importanti social media manager. Attualmente gestisce diverse aziende, marchi, negozi, ristoranti e per privati, come personaggi pubblici o artisti.

Ma soprattutto, cioè che gli ha dato un’alta notorietà è aver creato la piattaforma Triller, che è un’app di video musicali internazionale.

L’app conta addirittura 60 milioni di utenti è tra i primi in classifica a livello mondiale. Collaboratori ufficiali dell’app sono artisti famosissimi come DJ Khaled, Tyga, Jake Paul, Post Malone, LeaeLui e Lil Pump.

Kevin Sacchi

Grazie alla sua popolarità, Kevin è vicino a raggiungere 1 milione di fan, e diversi siti internazionali lo hanno intervistato, come IMDb, Webastars Magazine e da radio come Radio Deejay e Radio Lombardia. Sta cercando di fare successo anche nel mondo della televisione, partecipando al reality show “Il Collegio”.

Insomma, l’inkfluencer vuol spingersi sempre oltre, ed è ammirevole che un ragazzo così giovane abbia raggiunto obiettivi importanti. Lanciatissimo nel campo della moda, Sacchi è stato riconosciuto e verificato su 21.buttons, app di fashion e moda, dove conta quasi 300.000 followers. Ha partecipato a diverse sfilate come modello alternativo, ricevendo diverse collaborazioni importanti con marchi noti come: Rolex, Nike, Adidas e Supreme.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche