×

L’ex gieffina Roberta Beta truffata per il Capodanno a Cortina

Condividi su Facebook

L'ex gieffina Roberta Beta è stata truffata su internet per il Capodanno a Cortina

Roberta Beta

L’ex gieffina e pr milanese, Roberta Beta, è stata al centro di un episodio alquanto spiacevole. In base a quanto si evince dal Corriere del Veneto, infatti, è stata truffata per il Capodanno a Cortina.

Roberta Beta truffata per il Capodanno

In base a quanto riportato dal Corriere del Veneto, Roberta Beta è stata truffata per il suo Capodanno a Cortina. Come raccontato dalla stessa ex gieffina, infatti, “Diversi giorni fa individuo questa bella villa su Booking.com, prendo contatti con la persona che se ne occupa per accordarmi per l’affitto. Seguo tutta la procedura del caso, bonifico di acconto compreso e lunedì sera ci mettiamo in viaggio. Una coppia di amici che doveva trascorrere le feste con noi arriva prima a Cortina e recatisi nel luogo dove doveva esserci la villa non trova nulla”.

Allertata dagli amici, quindi, Roberta Beta ha provato subito a contattare il responsabile che “comincia ad essere molto vago: ci dice che ci saremmo visti in un determinato punto della città, ci indica anche il tipo e il colore dell’auto.

Alla mia richiesta di invio della posizione Gps precisa del luogo, mi risponde con una foto generica della zona”. A quel punto il sospetto di una truffa inizia a balzare nella testa della donna, che pertanto inizia ad incalzare l’interlocutore. Questo “fino a quando non sparisce del tutto, non prima di essersi sincerato se noi avessimo effettuato il bonifico. Poi più nulla, telefono muto”.

L’ex gieffina e di recente opinionista della trasmissione Pomeriggio Cinque ha quindi sottolineato di essersi “fidata perché Booking.com risulta essere uno dei migliori siti di questo genere, ma di fronte alla mia segnalazione si è limitato a rispondere con un messaggio che mi offriva aiuto per cercare un’altra sistemazione. Che ho trovato solo grazie all’intervento della mia amica Maddalena Meyneri, organizzatrice di Cortinametraggio”.

Per finire, quindi, ha rimarcato di voler andare fino in fondo a questa storia, perché è importante fermare la persona che l’ha truffata.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche