×

Festival di Cannes 2020: Spike Lee scelto come presidente della giuria

Condividi su Facebook

Spike Lee è stato scelto come presidente della giuria al Festival di Cannes 2020: toccherà a lui assegnare la Palma d'oro e gli altri premi uffficiali

spike lee
spike lee

Spike Lee è il presidente della giuria al 73esimo Festival di Cannes 2020: il regista americano è il primo uomo di colore a rivestire questo ruolo. Lo scorso anno, invece, a prendere le redini della giuria fu il cineasta messicano Alejandro Iñarritu. L’appuntamento della 73esima edizione del Festival di Cannes è dal 12 al 23 maggio 2020. “Quando sono stato chiamato, non potevo crederci, ero felice, sorpreso e orgoglioso allo stesso tempo”, ha detto Spike Lee. “Sono onorato di essere la prima persona nella diaspora africana” ha aggiunto il regista 62enne.


Festival Cannes 2020, Spike Lee presidente

Il regista americano Spike Lee è il primo nero a rivestire il ruolo di presidente della giuria al Festival di Cannes 2020: lo scorso anno toccò a Alejandro Iñarritu. La 73esima edizione è fissata dal 12 al 23 maggio 2020: verranno assegnati la famosa Palma d’Oro e gli altri premi ufficiali.

Il regista ormai 62enne ha dichiarato: “Quando sono stato chiamato, non potevo crederci, ero felice, sorpreso e orgoglioso allo stesso tempo”.

Non appena venne a conoscenza della nomina a presidente della giuria, Spike espresse tutta la sua sorpresa in un comunicato: “Nella mia vita le più grandi benedizioni sono arrivate a sorpresa. Inaspettate. Quando ho ricevuto la notizia che mi veniva offerta la Presidenza di Giuria del Festival di Cannes sono rimasto scioccato. Felice e orgoglioso insieme”.

Premi e carriera

Non si tratta però della sua prima partecipazione all’evento, almeno non in veste di giudice. Era a Cannes anche nel 2018: presentava BlacKkKlansman, il suo ultimo film. Alla termine dell’evento, inoltre, vinse il Gran Premio della Giuria. Il suo film, ricordiamo, era ambientato all’inizio degli Anni 70, all’epoca dei capelli afro e del razzismo.

Un film di violenze, di denuncia e humor: Spike, con la pellicola, ha vinto l’Oscar come Miglior sceneggiatura nel 2019. Più sotto il trailer.

Ancor prima, nel 1986, al suo esordio (aveva 28 anni), è stato a Cannes per Lola Darling, con il quale vinse il premio come Miglior esordiente alla Quinzaine des Realisateurs. E ancora: portò anche Fa’ la cosa giusta, Girl 6. S.O.S Summer of Sam, Ten Minutes Older.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche