×

Alketa a Sanremo: “Con lei sarebbe il Festival più veloce di sempre”

Condividi su Facebook

Co-conduttrice della terza serata del Festival di Sanremo, Alketa Vejsiu ha travolto il teatro e i telespettatori con tutta la sua energia

Alketa Vejsiu

Sul palco dell’Ariston per la terza serata del Festival di Sanremo, Alketa Vejsiu ha travolto il teatro e i telespettatori con tutta la sua energia. La sua parlantina, infatti, ha stupito il pubblico a casa, con molti utenti del web che hanno colto l’occasione per esprimere la propria opinione sui social.

Alketa Vejsiu al Festival di Sanremo

Co-conduttrice del Festival di Sanremo assieme a Georgina Rodriguez nel corso della terza serata del Festival di Sanremo, la 36enne conduttrice di Tirana, Alketa Vejsiu, ha mostrato fin da subito la sua incredibile energia, scatenando molti commenti social. “Respira che vai in apnea”, ha scritto ad esempio un utente. Mentre un altro ha aggiunto: “Con Alketa sarebbe il Festival più veloce di sempre. Pensateci per l’anno prossimo”, “Con Alketa la gara dura mezz’oretta, monologhi inclusi”.

Sono solo alcuni dei commenti comparsi su Twitter nel corso della messa in onda del Festival di Sanremo.

Ma chi è Alketa Vejsiu? Conduttrice, produttrice televisiva e cantante, la co-conduttrice di Amadeus ha iniziato la sua carriera come speaker radiofonica per l’emittente Top Albania Radio. Nel suo Paese ha condotto svariati programmi come Dance with Me e le edizioni albanesi di Chi ha incastrato Peter Pan? e X Factor.

Donna in carriera e di successo, nel corso della conferenza stampa di presentazione della terza serata della kermesse sonora ha dichiarato che per lei essere a Sanremo è “un premio per la mia carriera, un sogno per il quale ho lavorato da bambina facendo una lunga gavetta“. Per poi aggiungere: “In Albania ho appena finito il 58esimo Festival, e ti chiedo di condurre la prossima volta almeno una puntata con me”.

Una proposta rinnovata nel corso della serata delle cover, anche perché: “Tu sei uno di quelli che fa le cose col cuore, umile e professionale come sei ce ne sono pochi”.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche