×

Barbara Eboli, la fidanzata di Licia Nunez contro Pago: “È un omofobo”

"È omosessuale, non starle vicina": dopo la frase che il cantante ha rivolto a Serena, Barbara Eboli, fidanzata di Licia Nunez, si scaglia contro Pago

Barbara Eboli fidanzata Licia Nunez
Barbara Eboli fidanzata Licia Nunez

Dopo la litigata in diretta, durante la puntata di lunedì 10 gennaio, il cantante sardo più chiacchierato del momento ha cercato di fare chiarezza con Serena. I due, soli in giardino, hanno discusso dei loro problemi e parlato di quanto accaduto poco prima.

Poi lui l’ha messa in guardia, consigliandole di stare lontano da Licia. A sua detta, infatti, sarebbe una ragazza poco sincera. Immediata la reazione di Serena: “Sei geloso?”. Lui non ha dubbi: “Certo, è omosessuale!”. Sui social si sono presto scatenate le polemiche e non sono mancate le dure critiche nei confronti del celebre cantautore. Non si è fatto attendere neppure l’intervento di Barbara Eboli, fidanzata di Licia Nunez, che contro Pago scaglia parole di disappunto.

Barbara Eboli contro Pago

Intervistata da Fanpage, Barbara Eboli si è sfogata e ha criticato Pago per le sue frasi poco carine rivolte alla compagna, Licia Nunez.

In riferimento a quanto accaduto dopo l’ultima puntata, la Eboli ha dichiarato: “Nel 2020, da donna, da figlia, da sorella e da compagna che ha espresso il suo orientamento sessuale, trovo un atto di bullismo che la vicinanza di Licia a Serena venga additata come dettata da un piacere fisico”.

Così facendo, per lei, “sta passando un messaggio gravissimo”. Infatti, ha precisato: “Si induce a discriminare chi non è eterosessuale”. E ancora: “Pago ha detto alla sua compagna di non stare vicino a Licia perché è omosessuale e pugliese”.

Il riferimento alla Puglia, forse, è un astio personale che riguarda Pago: Giovanni Conversano, l’ex di Serena, è pugliese. Ma Barbara commenta: “È follia. Pago si preoccupa di Licia dentro la casa, ma dovrebbe preoccuparsi di altro”.

In particolare, ha dichiarato a Fanpage: “Dovrebbe preoccuparsi di come sta educando suo figlio. Se a scuola ha un amico gay, non deve stargli vicino?”. Barbara ha ricordato che l’omofobia è una piaga ancora particolarmente elevata nel nostro Paese. Infatti, ha commentato: “Oggi viviamo ancora in uno stato di profonda ignoranza. Ogni giorno ricevo le testimonianze di persone che hanno trovato il coraggio di dirlo ai genitori e di credere nell’amore dopo aver visto la nostra storia. E poi arriva il Pago di turno ad additare una persona perché omosessuale? Non ci sto”.

Dopo aver ascoltato le parole rivolte da Pago a Serena, “non ho più dormito”. E ancora: “Sono tre video. In uno lui dice che ha votato Licia soprattutto perché è omosessuale. Serena gli chiede che c’entra”, perché anche Stefano, un amico di Serena, è omosessuale. Poi ha aggiunto adirata: “Pago le risponde: “Stefano è omosessuale maschio”. Perché c’è differenza tra omosessuale maschio e femmina? È ingiustificabile. Le parole di Pago sono una mancanza di rispetto verso una persona che è dichiaratamente fidanzata e che non si è azzardata a essere maliziosa”. Non mancano le accuse verso Pago: “Non ti devi permettere, sei omofobo, ignorante e maschilista e io non lo giustifico”.

A Fanpage le hanno chiesto se desidera un confronto con Pago. La sua risposta, così determinata, non lascia spazio al dubbio: “Magari. Quanto è alto? Lo renderei piccolo così. Gli direi di pensare ai suoi problemi e lasciare perdere l’omosessualità. Subito dopo la nomination ha detto: “Mi venderei un rene per fare uscire Licia”. Ma come ti permetti? La gente è in lista d’attesa perché campa con i reni. Stiamo scherzando? Non si può essere indifferenti a un atteggiamento tale verso una ragazza che in questo momento è sola. Pago va ripreso“.

Contents.media
Ultima ora