×

Kasia Smutniak: “Ho la vitiligine e ho deciso di accettarmi”

Condividi su Facebook

Kasia Smutniak ha deciso di parlare della vitiligine che l'ha colpita sette anni fa, rivendicando qualche cambiamento subito

Kasia Smutniak
Kasia Smutniak

Kasia Smutniak ha deciso di parlare apertamente della malattia che da diversi anni l’affligge. L’attrice, nel corso di una recente intervista, ha di fatto raccontato di essersi ammalata di vitiligine sette anni fa. “All’inizio non la presi per niente bene”, ha precisato l’interprete polacca parlando del problema che le ha creato tanta insicurezza. “Mi truccavo le mani anche solo per portare mio figlio all’asilo”, ha sottolineato ancora Kasia, rivelando poi di aver tentato ogni rimedio per poter eliminare quelle macchie indesiderate sulle pelle.

Kasia Smutniak si racconta

“Ho provato di tutto. Sono prima andata dai medici e poi sono finita dai santoni di ogni genere. Da quello che aveva più vitiligine di me, a quello che invece di chiedermi come stavo mi ha porto il dvd di Perfetti sconosciuti da autografare.

Quando mi hanno bruciato delle conchiglie in faccia e poi mi hanno fatto interrare del pelo di pecora nel giardino di casa, mi sono detta: adesso basta”.


Oggi, ad ogni modo, Kasia Smutniak ha deciso di accettare questa sua nuova condizione. L’attrice ha così indetto una vera e propria battaglia contro il fotoritocco della sua immagine sui giornali. “Un santone del Nepal mi ha dato una bella interpretazione della vitiligine. Mi ha detto di essere un serpente che stava cambiando pelle […] Ho 40 anni, ho fatto molta strada, non sono più una ragazza, è giusto rivendicare il cambiamento”. La donna ha infine rivelato come qualche giornale abbia rispettato la sua scelta, mentre altri le hanno risposto che può essere un problema.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche