×

Coronavirus, Caterina Balivo commuove i fan: il messaggio

Condividi su Facebook

L'impatto del Coronavirus sulla città di Milano è stato desolante, e Coronavirus ha dedicato alla vicenda un commovente messaggio.

CaterinaBalivoCoronavirus
CaterinaBalivoCoronavirus

A causa del Coronavirus e della sua diffusione in Italia molte regioni del nord Italia hanno subito un quasi totale blocco rispetto alle normali attività. Caterina Balivo ha dedicato un pensiero commovente alla città di Milano in un momento tanto delicato.

Coronavirus: Caterina Balivo

A causa della diffusione del Coronavirus molti negozi e attività sono stati chiusi e per cercare di contenere l’epidemia una normativa del governo ha fatto sì che in Lombardia – nelle città maggiormente colpite dal virus – venissero chiuse scuole, teatri e musei. In tanti tra gli abitanti di Milano e le celebrità hanno manifestato la loro preoccupazione nel vedere la città immobile e praticamente svuotata, e così hanno deciso di lanciare dei messaggi d’incoraggiamento. Caterina Balivo ad esempio ha ricordato i motivi per cui ha scelto di vivere a Milano e ha condiviso il suo messaggio con l’hashtag #Milanononsiferma.

Visualizza questo post su Instagram

Milano è la città che mi ha dato l’amore, una famiglia, dove ho partorito in uno degli ospedali fiore all’occhiello d’Italia. Milano è la città che mi ha permesso di conoscere cose nuove e mi ha insegnato che tutto può succedere. Una delle città migliori al mondo si deve rialzare. Perché se si ferma Milano si ferma tutto perché è lei il cuore positivo della nostra bella Italia. Milano ti amo. #milanononsiferma

Un post condiviso da Caterina Balivo (@caterinabalivo) in data: 27 Feb 2020 alle ore 3:59 PST

“Milano è la città che mi ha dato l’amore, una famiglia, dove ho partorito in uno degli ospedali fiore all’occhiello d’Italia”, ha scritto la conduttrice che nella capitale meneghina abita con suo marito Guido Maria Brera e i due figli, Cora e Guido Alberto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche