×

Rocco Siffredi lutto: “Il giorno più triste dal 1991”

Condividi su Facebook

Rocco Siffredi ha postato un triste annuncio sui social, distrutto dalla morte di suo cugino nonché collaboratore e migliore amico

rocco siffredi
rocco siffredi

Rocco Siffredi è apparso completamente straziato dalla perdita di una delle persone più care della sua famiglia. Poche ore fa, infatti, se n’è andato suo cugino Gabriele Galetta, da anni suo stretto collaboratore nonché suo migliore amico. L’attore hard ha fatto sapere sui social che per lui tale evento è stato il lutto più grave dal 1991, quando perse la madre.

Pubblicando una foto dove compare accanto a Gabriele, Rocco ha dunque scritto: “Oggi è la giornata più triste dalla morte di mia mamma il 15 marzo 1991…”.

Visualizza questo post su Instagram

Oggi è la giornata più triste dalla morte di mia mamma 15 marzo 1991… Il grande Gabriele mio cugino il mio più grande amico il mio più grande sostenitore il mio più grande Fans la mia più grande fonte d’ispirazione la persona che mi ha reso tutto quello che sono oggi l’uomo che amava più di tutti il mio mondo l’uomo che non si è mai risparmiato l’ideatore dell’Accademia l’amico di tutti l’uomo dal cuore d’oro!!! Qualche ora fa’ Gesù se le’ ripreso lasciando un vuoto inestimabile.. e una tristezza unica. Nayeli la moglie Nora e Rayan i figli vi sarò sempre vicino…

Un post condiviso da Rocco Siffredi (@roccosiffredi_official) in data: 2 Mar 2020 alle ore 1:40 PST

Il 55enne ex concorrente dell’Isola dei Famosi ha dunque ammesso di provare “un vuoto inestimabile” e “una tristezza unica”.

Infine Rocco Siffredi ha tenuto a confermare la propria vicinanza alla moglie Nayeli nonché ai figli Nora e Rayan dell’amato parente scomparso.



Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.