×

Charlie Gnocchi: la particolare mascherina usata contro il Coronavirus

Charlie Gnocchi conquista i social con uno scatto esilarante sul suo uso della mascherina per il Coronavirus.

CharlieGnocchicoronavirus
CharlieGnocchicoronavirus

Charlie Gnocchi sfodera la sua arma più potente contro l’emergenza Coronavirus e il clima allarmante che circola ormai in tutto il mondo: il comico ha sfoggiato la sua personale mascherina via social.

Charlie Gnocchi: la mascherina

Con la sua inconfondibile ironia Charlie Gnocchi ha divertito i fan, sfoggiando al post di una mascherina sanitaria un paio di mutandoni bianchi sul viso.

In tanti hanno trovato esilarante il suo scherzo e hanno apprezzato la sua “reinterpretazione” – ovviamente scherzosa – dell’uso della mascherina.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Charlie Gnocchi (@charliegnocchi) in data: 18 Mar 2020 alle ore 12:59 PDT


La situazione a causa dell’emergenza Coronavirus è piuttosto allarmante sia in Italia sia nel resto del mondo, e sono molti i paesi ad aver deciso di chiudere voli e spostamenti obbligando i cittadini a restare in casa per cercare di contenere i contagi. In Italia, fino al 25 marzo, molte attività commerciali resteranno chiuse, così come stabilito da un decreto del governo. Il premier Giuseppe Conte ha chiesto ai cittadini di aspettare almeno 2 settimane per poter vedere i primi risultati e sperare che il numero dei contagi si sia effettivamente ridotto.

Nonostante in molti abbiano manifestato la loro preoccupazione per la situazione, alcuni comici e personaggi tv hanno tentato di alleggerire la situazione con battute e flash mob commoventi. Il comico del trio medusa Gabriele Corsi ha dedicato invece una commovente lettera a tutte le persone che finora sono scomparse a causa dell’epidemia. Per evitare il diffondersi ulteriore della malattia il governo ha anche imposto che durante questo periodo non vengano celebrati funerali, matrimoni o altri eventi che possano rappresentare motivo di aggregazione per numerosi gruppi di persone.

Contents.media
Ultima ora