×

Tinto Brass: “Il Coronavirus si sconfigge con il sesso”

Condividi su Facebook

Anche Tinto Brass ha espresso il suo personale commento sul Coronavirus: "Si sconfigge con il sesso, dedicatevi ai giochi erotici"

tinto brass
tinto brass

Tinto Brass è certamente il maestro indiscusso del cinema erotico. Al momento il regista ultraottantenne sta scrivendo la sua biografia aiutato dalla moglie Caterina Varzi, sposata quattro anni fa. Ex psicanalista ed ex avvocato, la donna ha raccontato il suo incontro con l’artista, che l’ha entusiasmata come una ragazzina.

Quello che sarebbe poi diventato suo marito la scelse per Hotel Courbet, un corto che venne presentato a Venezia nel 2009. “Caterina è il mio porto sicuro. Con lei sono stato felice e ho deciso di vivere senza rimpianti”, ha confessato Brass in una recente intervista.

Tinto Brass: l’arma contro il Coronavirus

Nel mentre Tinto Brass ha anche parlato del Coronavirus e di cosa la spaventa di più della pandemia globale che sta interessando l’intero pianeta.

Nello specifico lo sceneggiatore ha precisato che ci sono pareri contraddittori anche da parte degli esperti, visto che non in tutti i Paesi sono state adottate misure adeguate. “Il Coronavirus è la testimonianza tragica della sua mostruosità e della deumanizzazione che ha procurato. Colpa anche dei governi”, ha precisato il regista.

Intanto il virus continua a diffondersi incondizionatamente e Tinto Brass si sente di consigliare tutti gli italiani a restare a casa. “Si ha più tempo per riscoprire il desiderio e per dedicarsi ai giochi erotici”, commenta infine, per poi precisare: “Meglio morire godendo che di Coronavirus”. Sul sesso, del resto, il maestro milanese ha sempre avuto una sua tesi precisa. “Il sesso è vita. Bisogna scegliere di vivere senza avere indecisioni.

Ho 88 anni e non ho più tempo per cambiare idea”.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.