×

Coronavirus, morto Alan Merrill: aveva scritto I Love Rock ‘n’ Roll

Condividi su Facebook

Deceduto per complicanze da Coronavirus il musicista americano Alan Merrill: aveva composto l’inno "I Love Rock ‘n’ Roll"

alan merrill
alan merrill

Il Coronavirus si è portato via anche Alan Merrill, co-autore di “I Love Rock ‘n’ Roll”. Per chi non lo ricordasse, si tratta di uno dei brani più conosciuti degli anni 70, che ha segnato la storia del rock. Nella complicata situazione che ci troviamo ad affrontare, purtroppo, la scomparsa di molti Vip sembra essere all’ordine del giorno, insieme ovviamente a quella di tantissime persone comuni. Nonostante l’altissima attenzione e l’allerta perenne, si continuano infatti a susseguire decessi causati dal tremendo Covid-19.

Alan Merrill è stato dunque autore di questo inno al rock, portato al successo principalmente grazie alla versione di Joan Jett & the Blackhearts. A dare la notizia del decesso del cantante, chitarrista, cantautore, attore e modello americano è stata la figlia.

L’uomo aveva 69 anni e aveva appunto contratto il Coronavirus.

Addio ad Alan Merrill

La donna ha affermato che suo padre è morto durante la mattina di domenica 29 marzo 2020. “Mi sono svegliata con il mondo ai piedi e oggi sono qui vuota. Sono sempre stata molto aperta sui social, perché credo che condividere le proprie esperienze, buone o cattive, possa aiutare”. Così ha dunque precisato Laura Merrill rivolgendosi ai fan dal musicista.

“Il Coronavirus si è preso mio padre. Mi sono stati dati 2 minuti per dirgli addio prima che fosse portata via. Sembrava in pace e quando me ne sono andata avevo ancora una piccola speranza […]. Ho camminato fino a casa con la fiducia nel cuore. La città che conoscevo era vuota, mi sono sentita come se fossi da sola e forse lo ero.

Mentre entravo dalla porta di casa mi hanno dato la notizia della sua scomparsa”.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.