×

Coronavirus, morta la leggenda del jazz Ellis Marsalis

Condividi su Facebook

Ellis Marsalis è scomparso a 85 anni per complicazioni insorte a causa del Coronavirus.

EllisMarsalismorto
EllisMarsalismorto

Ellis Marsalis, leggenda del Jazz di New Orleans, è scomparso a causa di complicazioni dovute a Covid-19. A darne l’annuncio è stato uno dei sei figli del musicista 85enne.

Coronavirus: Ellis Marsalis è morto

Il mondo della musica piange Ellis Marsalis, il musicista e leggenda del Jazz che a quanto pare sarebbe scomparso per complicazioni dovute al Coronavirus.

Marsalis era uno dei volti del Jazz più ammirati nell’intero mondo, e tanti sono stati i grandi musicisti a suonare al suo fianco nel corso della sua vita. Quattro dei suoi sei figli hanno seguito le sue orme: Wynton Marsalis è direttore artistico del Jazz at Lincoln Center, mentre suo figlio Branford Marsalis ad esempio è un sassofonista jazz, e ha registrato dischi con artisti del calibro di Sting.

A New Orleans anche il sindaco della città ha voluto rivolgere alcune parole di cordoglio nei confronti di Ellis Marsalis: “Era una leggenda, il prototipo di quello che intendiamo quando parliamo di jazz di New Orleans”, ha dichiarato, e sui social sono stati tantissimi i fan di tutto il mondo che hanno dedicato le loro parole e i loro pensieri commossi nei confronti del musicista scomparso.

Marsalis non era l’unico volto noto ad aver contratto il Covid 19: nel mondo hanno annunciato di esser risultati positivi alla malattia anche Tom Hanks (e sua moglie Rita), lo scrittore Luis Sepulveda e sua moglie e il Principe Carlo (quest’ultimo riuscito a guarire dopo poche settimane dall’annuncio di positività al virus).


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.