×

Alda D’Eusanio aggredita per strada: la denuncia sui social

Con un post apparso su Instagram, Alda D'Eusanio ha voluto denunciare pubblicamente l’aggressione subita nel centro della Capitale

alda d'eusanio
alda d'eusanio

Alda D’Eusanio, nota giornalista e opinionista televisiva, ha raccontato sui social di esser stata aggredita in pieno giorno a Roma, mentre era a passeggio con la sua cagnolina Mia. Con un video pubblicato su Instagram, la donna ha di fatto documentato lo stato di degrado del popolare quartiere Parione, dove spesso i senzatetto ubriachi molestano i passanti.

Alda D’Eusanio aggredita a Roma

Con il suo post social, Alda D’Eusanio ha così raccontato pubblicamente di esser stata aggredita da una donna mentre si trovava in piazza della Chiesa Nuova. La zona, come denunciato dalla 69enne, è da tempo diventata il ritrovo di persone senza fissa dimora, che in evidente stato di ebbrezza lanciano spesso aggressioni verbali contro i cittadini. Proprio così è di fatto successo alla stessa professionista, che ha voluto denunciare apertamente l’accaduto, chiedendo peraltro che queste persone vengano aiutate.

Visualizza questo post su Instagram

Oggi io e Mia ? siamo state aggredite in piazza della Chiesa Nuova che è ormai diventata ritrovo dei senzatetto che spesso si ubriacano e aggrediscono i passanti. Lei ha dato un calcio a Mia e poi ha iniziato ad inveire contro di me. Questa gente va aiutata e controllata. Nessuno deve essere lasciato solo. Neppure noi!

Un post condiviso da Aldadeusanioofficial (@aldadeusanioofficial) in data: 11 Apr 2020 alle ore 3:53 PDT

Come mostrano i frame della clip, una donna di origini sudamericane si è messa a urlare contro la giornalista e contro altri passanti. Nemmeno la minaccia di chiamare le forze dell’ordine l’ha fatta desistere dalla furia nei confronti di Alda D’Eusanio.

Il video pubblicato su Instagram ha suscitato l’indignazione di parecchi concittadini, che hanno tutti invocato la “tolleranza zero” per questo tipo di comportamenti.

Contents.media
Ultima ora