×

Alberto Urso sul Coronavirus: “È un dramma”

Il tenore siciliano Alberto Urso ha raccontato come sta vivendo la sua quarantena a Roma, lontano dagli affetti più cari

alberto urso
alberto urso

Alberto Urso ha deciso di raccontarsi nel profondo al magazine di Alfonso Signorini, svelando anche le sue sensazioni dopo gli sconvolgimenti dettati dal Coronavirus. Per il giovane tenore messinese la quarantena rappresenta un vero e proprio trauma. Per lui, ad ogni modo, anche l’ingresso in studio nella finale di Amici 2020 è stato particolarmente strano.

Di questa particolare impressione si era del resto fatta portavoce qualche giorno fa anche la stessa Maria De Filippi, precisando come l’assenza di pubblico abbia messo tutti a nudo rivelando più in fretta le emozioni.

Alberto Urso: il trauma

Parlando dunque di sé senza nessun filtro, Alberto Urso ha precisato di essere una persona molto passionale, che vive “di abbracci e di baci”. Per questo motivo la quarantena rappresenta per lui un grandissimo disagio, visto che non può manifestare liberamente il suo affetto alle persone che ama.

Non poter baciare né abbracciare è davvero complicato per l’ex vincitore di Amici, che sta passando questo momento a Roma, lontano dunque dalla famiglia che vive invece a Messina.

Le giornate della quarantena risultano per Alberto praticamente tutte uguali. In albergo a Roma sta tuttavia scrivendo le musiche per alcune canzoni consegnategli dai suoi colleghi. Tra essi figura anche l’amica Giordana Angi, con la quale arrivò alla finale di Amici del 2019 portando a entrambi molta fortuna.

Riferendosi ancora all’edizione di Amici 2020, il tenore ha ammesso di esserci rimasto male per l’atmosfera creata dall’assenza di pubblico. Il livello degli alunni era per lui molto alto e il pubblico rappresenta sempre una gioiosa ispirazione.

Contents.media
Ultima ora